Tullio Solinas

Nella scheda anagrafica del lavoratore, da richiedere all’ufficio per l’impiego, sono senz’altro incluse le informazioni di assunzione, cessazione nonché variazione del rapporto di lavoro che le aziende hanno l’obbligo di trasmettere.

Tuttavia, mi spiace deluderla, perché non penso sia la produzione della documentazione a rappresentare il suo problema principale: un lavoro notturno di almeno 6 ore/notte (da mezzanotte alle 6 del mattino), per almeno 78 giorni consecutivi/anno è riconosciuto come usurante.

Ma, per poter esercitare il diritto di accesso al trattamento pensionistico anticipato il requisito richiesto è che il lavoro usurante sia stato svolto per almeno sette negli ultimi dieci anni (o per almeno la metà degli anni dell’intera vita lavorativa).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca