Annapaola Ferri

Se il recupero delle rate in ritardo è stato affidato a terzi, posso solo riferirle che la legge prevede che il creditore può risolvere il contratto di prestito, notificare la Decadenza del Beneficio del Termine (DBT) ed esigere il rientro immediato del capitale residuo in un’unica soluzione se si verificano sette eventi (anche non consecutivi) di ritardo nel pagamento delle rate (articolo 40, comma 2, Testo Unico Bancario).

Si intende per ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca