Andrea Ricciardi

I veicoli parcheggiati sotto il portico condominiale non possono essere rimossi da una società privata di carro attrezzi autorizzata dal condominio: la rimozione è infatti possibile solo con l’intervento della polizia municipale.

In questi casi la giurisprudenza di legittimità parla chiaro.

La Cassazione, con sentenza 10323/08, infatti, ha chiarito che i motorini parcheggiati sotto il portico condominiale non possono essere rimossi da una società privata di carro attrezzi autorizzata in tal senso dal condominio. La rimozione è sì possibile, ma solo con l’intervento della polizia municipale in quanto, il portico, pur essendo di proprietà condominiale, nel caso di specie, è gravato da una servitù di pubblico passaggio, il cui uso deve essere esclusivamente regolato dall’amministrazione pubblica.

Dunque, per farla breve, potrebbe citare in causa l’amministratore del condominio in questione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca