Ludmilla Karadzic

L’articolo 2900 del codice civile dispone che il creditore possa esercitare i diritti e le azioni che spettano verso i terzi al proprio debitore attraverso l’azione surrogatoria.

Sicilia Riscossioni, per conto del creditore, potrà pertanto, ex articolo 2900 del codice civile, chiedere la riduzione della disposizione testamentaria lesiva della quota di legittima spettante al proprio debitore, come stabilisce l’articolo 557 del codice civile.

In pratica, suo padre, nell’ipotesi che fosse vedovo, poteva lasciare ad entrambi i nipoti solo un terzo dell’immobile. I restanti due terzi dovevano essere spartiti ai figli nella misura di 1/3 ciascuno.

Temo, pertanto, che Sicilia Riscossioni iscriverà ipoteca sull’immobile a copertura dei crediti vantati nei confronti dell’erede debitore, per un massimo di 1/3 del suo valore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca