Genny Manfredi

I suoi ragionamenti ed i suoi calcoli sono corretti: si presume che lei sia uno dei pochi fortunati a poter andare in pensione con il regime retributivo e non con quello contributivo.

Qualora non riuscisse ad estinguere in vita il debito azionato, quello residuo passerà a carico dei suoi eredi.

Potrà sempre raggiungere un accordo con il suo creditore per una chiusura a saldo stralcio: magari sarà anche fortunato a contattarlo in un momento in cui egli avesse bisogno di immediata liquidità.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.