Ludmilla Karadzic

Deve innanzitutto inoltrare un reclamo scritto, con raccomandata AR, sia a Poste Italiane che a Deutsche Bank, ribadendo che non ha mai ricevuto la documentazione relativa al contratto di prestito sottoscritto nonostante le reiterare richieste inoltrate nel tempo e che rinnova.

Trascorsi trenta giorni dalla data ultima in cui entrambe hanno ricevuto la raccomandata da lei inviata, può presentare ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Si tratta di una procedura assai semplice, direi elementare, che si attiva al solo costo di 20 euro per diritti di segreteria (successivamente rimborsati in caso di accoglimento del ricorso) e delle spese necessarie per inviare alla segreteria dell’ABF un semplice promemoria (senza riferimenti a codici e leggi) sulle inadempienze che lamenta. Non è necessario il supporto di un legale.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.