Ornella De Bellis

Gli avvisi di accertamento in rettifica e d’ufficio per i tributi locali devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato: per l’IMU 2012, il termine ultimo, a pena di decadenza, per la notifica dell’accertamento d’ufficio in caso di evasione, si posiziona al 31 dicembre 2017.

Se, come sembra evincersi dalla data di protocollo, il comune ha affidato al servizio postale la trasmissione dell’atto di accertamento entro il 31 dicembre 2017, non c’è decadenza alcuna, indipendentemente dalla data in cui il destinatario riceve materialmente la raccomandata.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca