Roberto Petrella

Se riguardo al luogo dove abitualmente vive il debitore, diverso dal luogo di residenza, non risulta sottoscritto un contratto, in essere, di locazione (o comodato) registrato e se non sono attive utenze, a suo nome, per la fornitura di gas, luce, acqua, connettività fonia/dati, servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani, non si può assolutamente presumere che, in quel luogo, il debitore abbia un proprio domicilio.

Dunque, non può verificarsi un pignoramento del debitore presso quel luogo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca