Giorgio Valli

Vorrei capire cosa significa: “Se la dichiarazione omessa è presentata dal contribuente entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa al periodo d’imposta successivo e, comunque, prima dell’inizio di qualunque attività amministrativa di accertamento di cui abbia avuto formale conoscenza, si applica la sanzione amministrativa dal sessanta al centoventi per cento dell’ammontare delle imposte dovute, con un minimo di euro 200. Se non sono dovute imposte, si applica la sanzione da euro 150 a euro 500.”

Si tratta del cosiddetto ravvedimento operoso: la dichiarazione dei redditi percepiti nel 2016 può essere presentata entro la scadenza del termine per la presentazione del modello persone fisiche 2018 redditi 2017, sanando l’omissione. Naturalmente, vanno contestualmente pagate le imposte dovute, le sanzioni seppur ridotte e gli interessi legali sull’imposta dovuta. Serve il necessario supporto del commercialista.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca