Annapaola Ferri

Mai perdere la speranza: lei vive il destino comune di tantissimi italiani e non deve lasciarsi andare alla disperazione. Intanto, al compimento di 65 anni e 7 mesi di età, già può fare domanda per l’assegno sociale (poi lo farà anche la sua compagna fa un anno e mezzo, la proprietà dell’alloggio non è ostativa).

Si rivolga ad un CAF per presentare istanza, lei ne ha diritto: spesso siamo proprio noi italiani a vergognarci di fruire di questo beneficio, mentre la gente viene dall’estero per approfittarne.

Certo, non si tratta di un cifra che ci cambia la vita: ma 448 euro, per tredici mensilità, nette e non tassabili, possono aiutare, soprattutto chi è abituato ad una vita senza eccessi.

Le cartelle esattoriali non costituiscono un problema: la casa di cui è titolare la sua compagna non è pignorabile, se è l’unica di proprietà e se la proprietaria vi risiede. Così anche l’assegno sociale: non potrà essere pignorato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca