Annapaola Ferri

Parafrasando un certo Occam, possiamo subito dire che le soluzioni più semplici sono senz’altro quelle da preferire: l’articolo 752 del codice civile dispone che i coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti del de cuius in proporzione alle proprie quote ereditarie, senza vincolo di solidarietà.

Dunque, il coerede che ha intenzione di pagare il debito del de cuius contatta il creditore, gli presenta copia della dichiarazione di successione e assolve ai propri obblighi estinguendoli con il rimborso del debito ereditario in proporzione percentuale alla quota di eredità che gli spetta, senza essere costretto ad un contraddittorio estenuante con gli altri coeredi.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca