Paolo Rastelli

Il debitore che non paga, o paga in ritardo, otto rate (cinque per le rateazioni concesse a partire dal 22 ottobre 2015) anche non consecutive, del piano di rientro dilazionato concesso da Equitalia, decade dal beneficio della dilazione.

La decadenza della rateazione interviene anche per ritardi nel pagamento delle rate.

Potrà senz’altro chiedere ed ottenere la rateizzazione del debito che si riferisce agli importi iscritti a ruolo reclamati con l’avviso di intimazione al pagamento non compresi nel piano di dilazione ormai decaduto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.