Marzia Ciunfrini

I crediti, compreso il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) e il Fondo di Indennità di Risoluzione Rapporto (FIRR), derivanti dai rapporti di agenzia, di rappresentanza commerciale ed altri rapporti di collaborazione che si concretizzino in una prestazione di opera continuativa e coordinata, prevalentemente personale, anche se non a carattere subordinato, sono pignorabili nei limiti di un quinto.

E’ quanto stabilito dalla sentenza 685/2012 della Corte di cassazione pronunciata per accertare se il limite alla pignorabilità dei crediti verso terzi vantati da un agente di commercio e comunque derivanti da rapporti di collaborazione di agenzia e rappresentanza commerciale fosse, o meno, vincolato alla misura del 20%.

A lei non resta che affidarsi ad un avvocato per presentare ricorso al giudice delle esecuzioni del Tribunale territorialmente competente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca