Genny Manfredi

Sì, in effetti nella precedente domanda si era discusso della necessità di disporre, innanzitutto, della giacenza media annuale del conto corrente: dato di cui sembra non esserci alcun bisogno, dal momento che il deposito in conto corrente non è variato nel tempo.

Vero è che i CAF non sono tenuti ad effettuare le simulazioni chieste dal dichiarante: per ogni ISEE compilato ricevono un tot dallo Stato. Ciò non toglie che, offrendo un caffé all’operatore e/o al titolare del Centro di Assistenza Fiscale, questi non possa dedicare un po’ del proprio tempo per metter su una simulazione fuori sacco.

L’alternativa, unica ed affidabile che noi conosciamo, è rappresentata dalla piattaforma offerta dall’INPS e finalizzata alla presentazione online della Dichiarazione Sostitutiva Unica, per accedere alla quale è, tuttavia, necessario disporre delle credenziali. La simulazione è possibile in quanto solo le DSU validate dal dichiarante vengono acquisite.

—————————————————-

Integrazione successiva

A far data dal 20 gennaio 2017 è stato rilasciato sul sito dell’Inps un nuovo applicativo che consente il calcolo simulato dell’ISEE ordinario.

Lo strumento è stato elaborato per rispondere alle esigenze espresse da cittadini e soggetti istituzionali, a vario titolo interessati all’uso dell’ISEE come parametro di misurazione della situazione economica delle famiglie.

Questa procedura offre la possibilità al cittadino di avere, in tempo reale, un indicatore che simula il valore ISEE in assenza della presentazione della DSU.

Il nuovo applicativo fornisce uno strumento di guida ed orientamento che permette all’utente di comprendere la situazione economica del proprio nucleo familiare, al fine di valutare in anticipo il potenziale accesso alle prestazioni sociali agevolate.

L’applicativo è raggiungibile tramite questo link diretto.

Per utilizzare il simulatore non è necessario disporre di un PIN. Il valore calcolato all’esito della simulazione non sostituisce il valore ufficiale che si ricava unicamente dall’attestazione ISEE rilasciata a seguito di presentazione della DSU. Infatti mentre il simulatore si basa esclusivamente sulle informazioni anche aggregate di reddito e patrimonio inserite dall’utente negli appositi campi, l’attestazione ISEE è calcolata sui dati di reddito e patrimonio verificati dall’INPS e da Agenzia dell’Entrate.

La procedura consente di simulare in maniera semplificata il calcolo dell’ISEE Ordinario che si applica alla generalità delle prestazioni sociali agevolate, a meno che non sia previsto un ISEE specifico (ISEE minorenni, ISEE Università ecc.).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.