Carla Benvenuto

L’imposta sul valore degli immobili situati all’estero (IVIE) è dovuta dalle persone fisiche residenti in Italia che possiedono immobili all’estero, a qualsiasi uso destinati.

Gli immobili acquistati in proprietà da uno dei coniugi prima del matrimonio, non rientrano nella comunione dei beni (articolo 177 codice civile).


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.