Giovanni Napoletano

Spesso i fatti sono chiari a chi scrive, ma difficili da comprendere a chi legge.

Per quanto riguarda la notifica della comunicazione di messa in mora, essa risulta legittima quando effettuata presso il luogo di lavoro del debitore e presa in consegna dall’addetto alla reception.

Per quel che attiene il conguaglio della fornitura di gas, lei riferisce di aver cambiato casa e quindi il sospetto è che non ci sia stata qualche complicazione nei tempi di voltura del contatore con consumi effettuati dal nuovo inquilino ed addebitati a lei.

Di più non si può dire in base agli elementi acquisiti.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca