Annapaola Ferri

La veridicità di quanto riportato dal postino nella relata di notifica puo’ essere messa in dubbio solo con querela di falso, stante la natura di atto pubblico della relata.

In pratica le servirebbe un avvocato che avviasse un procedimento nei confronti di ciascuno dei due postini. Solo in caso di accertamento della falsità di quanto riportato nelle due relate di notifica, una volta che le sentenze siano passate in giudicato, potrebbe chiedere la restituzione degli interessi pagati in più o, eccepire, eventualmente, la decadenza della cartella correttamente notificata nel 2016.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca