Giuseppe Pennuto

Bisogna affidarsi ad un avvocato e citare il Comune in giudizio per risarcimento danni, perché è inconcepibile che il creditore, cioè il Comune, non conosca l’origine di una cartella esattoriale.

E, in ogni caso il Comune è responsabile dell’operato, cioè del fermo amministrativo disposto della sua Concessionaria (seppur fallita) di riscossione, in assenza di una specifica cartella esattoriale.

Se non c’è debito certo, liquido ed esigibile, il proprietario del veicolo, sul quale è stato iscritto (illegittimamente) il fermo amministrativo, va adeguatamente risarcito.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca