Chiara Nicolai

Molto probabilmente lei e/o suo figlio, dopo l’apertura dei rapporti di conto corrente già in essere, siete stati oggetto di segnalazione in una Centrale Rischi pubblica o privata.

Non esiste alcun obbligo della banca di instaurare un rapporto di conto corrente con un soggetto. Si rientra, sotto questo aspetto, nel concetto di merito creditizio, il quale impone che non possano essere sindacate le scelte effettuate dalla banca.

Va osservato, peraltro, che neppure può essere censurato il fatto che il diniego sia stato immotivato: l’importante è che la risposta della banca sia stata fornita in tempi rapidi. Nulla esclude che una risposta diversa possa essere fornita da altra banca.

Quelle appena riportate sono le considerazioni svolte dall’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) nella decisione 6464/15. Quindi, non ce ne voglia.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca