Il verbale della multa – trasgressore ed eventuali obbligati

Il verbale di multa – Il trasgressore

Quando viene notificato un verbale presso il domicilio, l'originale viene trattenuto presso l’ufficio o il comando che ha elevato la multa. Comando che può essere, ad esempio, quello dei Vigili urbani, della Polizia stradale eccetera, mentre al trasgressore o obbligato in solido viene consegnata una copia conforme.

Il trasgressore è colui che effettivamente ha commesso la violazione, ovvero, se la violazione è stata commessa da un minore, al genitore o a chi ne fa le veci.

Viene indicato in due casi:

Il verbale di multa – L'obbligato in solido

La legge dà facoltà all'Amministrazione Pubblica di agire anche nei confronti del proprietario del veicolo per ottenere il pagamento della sanzione. Infatti, quando la violazione commessa è punibile con una sanzione amministrativa che prevede un pagamento di una somma di denaro, la legge dà facoltà all'amministrazione pubblica di agire anche nei confronti del proprietario del veicolo al fine di recuperarla nel caso non sia stata pagata dalla persona che ha commesso l'infrazione.

L'obbligato in solido, pertanto, è colui che è tenuto al pagamento di una sanzione pecuniaria senza aver materialmente partecipato alla violazione.

Questo è il cosiddetto "principio di solidarietà" per il quale il proprietario del veicolo viene considerato appunto "obbligato in solido" con chi ha commesso la violazione, anche se, di fatto, non vi ha partecipato in alcun modo.

Tuttavia, in alcuni casi particolari, al posto del proprietario del veicolo, la legge prevede che siano tenuti al pagamento i seguenti soggetti:

In tutte queste situazioni, il verbale può essere notificato direttamente a loro.

Il verbale di multa notificato solo all'obbligato in solido

Quando il verbale di multa è scritto a mano (contestazione immediata), viene inviata una copia fotostatica del verbale originale anche al trasgressore.

Se è scritto con il computer, quasi sicuramente, l'infrazione è stata rilevata tramite apparecchiature speciali, come ad esempio l'autovelox, e il verbale è stato elaborato presso gli uffici con programmi informatici.

In tale situazione, molto probabilmente, non vi è stata alcuna notifica immediata al conducente, ed il verbale è stato trasmesso solamente all'obbligato in solido che, in presenza di una intimazione ben specificata sia sul verbale che sulla relazione di notifica, deve informare l'organo accertatore dei dati della persona che guidava al momento dell'infrazione.

Per porre una domanda sul verbale della multa, su multe e ricorsi in genere e su cartelle esattoriali originate da multe clicca qui.

18 Luglio 2013 · Giuseppe Pennuto





Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!