Indice del post isee - guida alla individuazione dei componenti il nucleo familiare

Per aver diritto all'erogazione di prestazioni sociali agevolate,  gli assegni familiari o il bonus elettrico (sconti sulla bolletta della luce) è richiesta la presentazione della dichiarazione sostitutiva ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente). La dichiarazione sostitutiva unica DSU/ISEE La dichiarazione sostitutiva unica DSU/ ISEE non è un adempimento necessario per tutti gli utenti dei servizi sociali. La dichiarazione è necessaria solo quando il cittadino intende richiedere una prestazione sociale agevolata la cui  modalità di erogazione  dipende dalla sua situazione economica e patrimoniale. Una delle difficoltà insite nella compilazione della dichiarazione sostitutiva ISEE è la determinazione del nucleo familare. Dalla [ ... leggi tutto » ]

articolo 1 comma 1 del DPCM 4 aprile 2001 numero 242: Fanno parte del nucleo familiare i soggetti componenti la famiglia anagrafica ai sensi dell'articolo 4 del DPR 30 maggio 1989, numero 223, salvo quanto stabilito nei commi seguenti. articolo 2 comma 2 decreto leggevo 3 maggio 2000, numero 130 Fanno parte del nucleo familiare i soggetti componenti la famiglia anagrafica. Soggetti a carico ai fini I.R.P.E.F. fanno parte del nucleo familiare della persona di cui sono a carico. I coniugi che hanno la stessa residenza anagrafica, anche se risultano a carico ai fini I.R.P.E.F. di altre persone , fanno [ ... leggi tutto » ]

Il concetto di famiglia anagrafica è abbastanza semplice, solo perché nella famiglia anagrafica rientrano tutte quelle persone che sono incluse nello stato di famiglia inteso come certificato [ ... leggi tutto » ]

Più interessante è capire invece cosa si intenda per vincolo di parentela. articolo 74 del codice civile Parentela - La parentela è il vincolo tra le persone che discendono da uno stesso stipite. articolo 75 del codice civile Linee della parentela - Sono parenti in linea retta le persone di cui l'una discende dall'altra; in linea collaterale quelle che, pur avendo uno stipite comune, non discendono l'una dall'altra. articolo del codice civile 76 Computo dei gradi - Nella linea retta si computano altrettanti gradi quante sono le generazioni, escluso lo stipite. Nella linea collaterale i gradi si computano dalle [ ... leggi tutto » ]

Il vincolo di affinità è invece il rapporto che si stabilisce  tra un coniuge e i parenti dell'altro coniuge. Nella linea e nel grado in cui taluno è parente d'uno dei due coniugi, egli è affine dell'altro coniuge. L'affinità non cessa per la morte, anche senza prole, del coniuge da cui deriva, salvo che per alcuni effetti specialmente determinati (434).  Cessa se il matrimonio è dichiarato nullo, salvi gli effetti di cui all'articolo 87, numero 4. Tralasciando i vincoli meno frequenti che derivano dall'adozione e/o dalla tutela legale, veniamo ai vincoli affettivi. Si tratta del   legame “affectionis causa” [ ... leggi tutto » ]

I coniugi fanno sempre parte dello stesso nucleo familiare, anche quando non risultano nello stesso stato di famiglia. i coniugi conviventi, anche se uno o entrambi a carico ai fini IRPEF di altre persone, formano un nucleo familiare a sé stante; se i coniugi invece hanno diversa residenza anagrafica e sono a carico di altre persone, faranno comunque parte del medesimo nucleo familiare ma non a sé stante, bensì identificato sulla base della famiglia anagrafica di uno dei coniugi, scelta di comune accordo come residenza familiare. I coniugi fanno sempre parte dello stesso nucleo familiare, anche quando non risultano [ ... leggi tutto » ]

Per quanto attiene i figli minori, valgono, in linea generale, gli assunti di seguito indicati. i figli minori che convivono con un genitore sono sempre iscritti nel nucleo familiare di cui fa parte il genitore stesso; se i figli minori sono coniugati (over 16 anni) sono tenuti a seguire le regole dei soggetti coniugati; i minori in affidamento preadottivo e temporaneo, affidati con provvedimento del giudice al dichiarante, al coniuge o ad altre persone che sono nello stesso stato di famiglia, fanno parte del nucleo familiare del dichiarante (o del coniuge, se con diversa residenza e lo stato di [ ... leggi tutto » ]

Fanno parte del nucleo familiare anche i soggetti non conviventi che hanno redditi inferiori ad una soglia predeterminata annualmente (nell’anno 2000 lire 5.500.000 pari a Euro 2.840,5) e sono figli della persona di cui sono a carico o ricevono da questa assegni alimentari non risultanti da provvedimenti giudiziari. Esempio: Mario Rossi è il dichiarante, non è coniugato e risiede con due suoi amici, ma è a carico IRPEF di suo padre Antonio Rossi. Mario farà parte del nucleo familiare ai fini ISEE di suo padre Antonio, e dovrà procedere indicando subito nella seconda riga della tabella Antonio Rossi; nella [ ... leggi tutto » ]

In pratica, per poter costituire un nucleo familiare a sè stante, valido nel computo ISEE, è necessario non essere in coabitazione. Quando si trasferisce la propria residenza in coabitazione con altri, per poter costituire un nucleo familiare a sè stante bisogna  dichiarare esplicitamente all'ufficiale di anagrafe che la convivenza è regolata da uno dei motivi seguenti (articolo 5 del DPR. 30 maggio 1989, numero 223): religiosi di cura di assistenza militari di pena e simili oppure dichiarare che la convivenza è motivata da: rapporti occasionali (brevi coabitazioni con spirito di ospitalità); rapporti che danno origine ad un obbligo giuridico [ ... leggi tutto » ]

L’Ise (indicatore della situazione economica) e l’Isee (indicatore della situazione economica equivalente) sono parametri che attestano la situazione economica del richiedente, utilizzati da Enti o da Istituzioni (ospedali pubblici, Asl, scuole, università ecc.) che concedono prestazioni assistenziali o servizi di pubblica utilità. La gestione della banca dati relativa al calcolo di tali indicatori è affidata all'Inps che acquisisce le notizie di base per il rilascio della certificazione che ha una validità annuale. L’Ise è un parametro che determina la situazione economica del nucleo familiare. Questo parametro scaturisce dalla somma dei redditi e del 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare [ ... leggi tutto » ]

Ecco, di seguito, i casi più frequenti in cui viene richiesta la la dichiarazione sostitutiva unica DSU/ISEE: dai Comuni, per agevolazioni rispetto a tributi locali (come la TARSU), alle rette delle mense scolastiche, alla riduzione di quote per soggiorni turistici rivolti agli anziani, per la concessione dell'assegno di maternità e dell'assegno a nuclei familiari nei quali sono presenti almeno tre figli minori dalla TELECOM per la riduzione del canone di abbonamento telefonico dalle Università per la riduzione delle tasse universitarie dagli Enti locali (Comuni, Province e Regioni) per buoni di acquisto dei libri scolastici dalle Agenzie Territoriali per la casa [ ... leggi tutto » ]

Fanno parte del nucleo familiare, in linea generale, il dichiarante, il coniuge, i figli nonché altre persone conviventi e altri soggetti a carico ai fini dell'Irpef, anche se non presenti nello stato di famiglia del dichiarante. La situazione reddituale è rappresentata dal reddito complessivo assoggettabile all'Irpef conseguito da tutti i componenti il nucleo nell’ultimo anno fiscale. La situazione patrimoniale immobiliare è costituita dal valore dei fabbricati e dei terreni edificabili o agricoli intestati a persone fisiche, definito ai fini dell'ICI (imposta comunale sugli immobili) entro il 31 dicembre dell'anno precedente la presentazione della dichiarazione sostitutiva. Viene applicata una detrazione [ ... leggi tutto » ]

L’attestazione ISE/ISEE viene rilasciata GRATUITAMENTE dal Caf dopo aver provveduto a redigere, sulla base della documentazione esibita e di quanto dichiarato dal cittadino, la Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) che viene sottoscritta dall'interessato. Elaborati i dati esposti nella dichiarazione, il Caf  rilascia l’attestazione, valida per tutti i componenti del nucleo familiare e che dovrà essere consegnata all'ente o amministrazione che concede il beneficio o la prestazione richiesta dal cittadino. Tutti i dati sono conservati nell’Archivio Nazionale ISE gestito dall'INPS e resi disponibili agli Enti ed Amministrazioni per eventuali controlli ed accertamenti che possono essere eseguiti tramite la Guardia di Finanza. [ ... leggi tutto » ]

18 giugno 2013 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post isee - guida alla individuazione dei componenti il nucleo familiare. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post ISEE - guida alla individuazione dei componenti il nucleo familiare Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 18 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 5 ottobre 2017 Classificato nella categoria famiglia separazione divorzio lavoro pensioni isee » mini guide Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca