Reddito di cittadinanza – Stretta sui genitori single

Ho saputo che hanno approvato alla camera l’emendamento che prevede che i genitori non coniugati e con diversa residenza, ai fini isee, facciano parte dello stesso nucleo familiare.

Secondo voi verrà approvato anche in Senato? Nel caso in cui fosse approvato, cosa succede per chi ha già presentato la DSU escludendo il genitore non convivente?

In caso di applicazione della norma restrittiva, probabilmente, i richiedenti il reddito di cittadinanza, qualora siano genitori non coniugati e non conviventi, dovranno integrare l’ISEE con il modulo MB 2, valido per l’accesso a prestazioni riservate ai minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi. Per i single, laddove la madre dei figli riconosciuti non abbia redditi e patrimoni rilevanti, la nuova norma potrebbe anche rappresentare un vantaggio.

Comunque, al momento, si tratta solo di ipotesi: bisognerà attendere ed esaminare il testo di conversione in legge del decreto 4/2019, sempre che la modifica in commento sarà approvata. Nel qual caso, il soggetto interessato dalla modifica dovrà chiedere un nuovo ISEE in base al nucleo familiare rideterminato e rinnovare la domanda per il Reddito di Cittadinanza nell’ipotesi che permangano i requisiti di accesso al beneficio.

17 Marzo 2019 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza - Qual è il nucleo familiare di una madre single convivente con i propri genitori e con un figlio minore?
Ad aprile parte il reddito di cittadinanza, ai fini del calcolo isee, non riesco a stabilire il mio nucleo familiare. Sono una madre single con minore a carico, riconosciuto dall'altro genitore ma non convivente con noi, in quanto separati, ma mai sposati, io e mio figlio viviamo con i miei genitori, qual è il nostro nucleo familiare ai fini isee? ...

Reddito di cittadinanza - Modifiche apportate in sede di conversione in legge del decreto 4/2019 per genitori single e coppie separate giudizialmente dopo il primo settembre 2018
Separati e divorziati dopo il primi settembre 2018 Qualora la separazione sia avvenuta dopo il 1° settembre 2018, i coniugi separati che facciano domanda saranno esclusi dal beneficio senza appositi verbali certificati dalla polizia locale sul cambio di residenza. Infatti, l'articolo 2, comma 5, lettera (a) numero 1 del decreto legge 4/2019 diventa: a) i coniugi permangono nel medesimo nucleo anche a seguito di separazione o divorzio, qualora continuino a risiedere nella stessa abitazione; se la separazione o il divorzio sono avvenuti successivamente alla data del 1° settembre 2018, il cambio di residenza deve essere certificato da apposito verbale della ...

Genitore single e reddito di cittadinanza - Istanza presentata prima del 30 marzo 2019
Il 13 marzo prima dell emendamento genitori single avevo presentato richiesta per il reddito di cittadinanza: verrà accolta essendo stata trasmessa prima della nuova legge? Altrimenti come può un genitore realmente single. Dimostrare di non avere ne rapporti ne aiuti dal genitore non convivente e non coniugato? Grazie ...

Dove mi trovo?