Pignoramento del conto corrente dove viene accreditata la pensione del debitore – Come fare per prelevare l’importo accreditato con l’ultimo cedolino?


In caso di pignoramento del conto corrente dove viene accreditato solo il rateo della pensione il conto verrebbe bloccato? In quanto non è chiara la situazione molte banche o uffici postali sono un po’ ignoranti, in certo senso, bloccando il conto senza darti la possibilità di prelevare, come comportarsi in tal senso?

L’articolo 545 del codice di procedura civile stabilisce che le somme dovute a titolo di pensione, nel caso di accredito su conto corrente bancario o postale, intestato al debitore, possono essere pignorate, per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale.

Alla luce degli importi massimi stabiliti per il 2022 relativamente all’assegno sociale (460 euro) nonché ai sensi dell’articolo 545 del codice di procedura civile, pertanto le somme dovute a titolo di pensione, nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, possono essere pignorate solo per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, vale a dire solo per l’importo eccedente 1.380 euro circa.

IL conto corrente viene sempre bloccato in attesa dell’assegnazione del saldo stabilita dal giudice (il titolare non può movimentarlo online): tuttavia, rivolgendosi al responsabile della banca o dell’ufficio postale, quest’ultimo può prelevare l’importo ai sensi dell’articolo 545 del codice di procedura civile e consegnarlo al pensionato debitore.

29 Gennaio 2022 · Giorgio Martini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento del conto corrente dove viene accreditata la pensione del debitore – Come fare per prelevare l’importo accreditato con l’ultimo cedolino?