Mediaset Premium cede diritti a Sky - Cosa cambia per gli abbonati?

Ho una tessera Mediaset Premium e pago l'abbonamento per vedere qualche film la sera in tranquillità: ho appena saputo che però sta per essere acquisita da Sky e non so bene cosà cambierà per noi abbonati.

Pagheremo di più?

Quali sono le novità?

A Marzo 2018, Sky e Mediaset Premium hanno stipulato un accordo: la rete del biscione, infatti, dovrebbe cedere la propria piattaforma di trasmissione, rimanendo però editore e continuando a produrre i contenuti di diversi canali cinema e serie tv.

Qualora Mediaset esercitasse l'opzione prevista dalla trattativa commerciale in oggetto (si vocifera entro il 30 novembre 2018 prossimo), i canali Premium Cinema; Premium Cinema +24; Premium Cinema Energy; Premium Cinema Emotion; Premium Cinema Comedy e quattro canali di fiction non sarebbero più disponibili su Mediaset ma via satellite su Sky, che acquisirebbe la possibilità di offrire contenuti Universal e Warner visibili prima solo su Premium.

Per quanto riguarda le serie tv, i clienti Sky con pacchetto Sky Famiglia potranno vedere sempre gratuitamente i contenuti di Premium Action; Premium Joy; Premium Stories e Premium Crime.

Ciò significa che alle serie tv più amate del momento come Il Trono di Spade e Grey’s Anatomy, si aggiungeranno fiction altrettanto celebri come Gotham e Suits, mentre l'offerta Sky Cinema si arricchirebbe dei migliori contenuti Premium che comprende titoli come Il Miglio Verde; Poseidon; Solo un Padre e Peace, Love & Misunderstading.

I clienti Mediaset Premium invece, potranno vedere due canali Sky senza disdire il vecchio abbonamento Mediaset.

La mossa commerciale, intervenuta quasi contemporaneamente all'approdo dei contenuti sportivi Dazn su Sky, comporta un incredibile ampliamento dei contenuti offerti dalla piattaforma fondata da Rupert Murdoch.

Per il passaggio definitivo dei contenuti Premium a Sky bisogna attendere in ogni caso il parere dell'Antitrust, che si pronuncerà sulla questione se, e non appena, Mediaset eserciterà l'opzione di vendita.

L'accordo Sky-Mediaset Premium, qualora andasse in porto, comporterebbe vantaggi per entrambe le società.

Da un parte infatti Mediaset potrà cedere le attività più costose legate alla gestione di una pay tv, in particolare le operazioni di pagamento degli abbonati, mantenendo al contempo (e almeno per il momento) la produzione editoriale dei canali e un portafoglio di circa 1 milione di clienti.

Sky invece acquisirebbe la titolarità delle operazioni per il digitale terrestre potendo gestire la propria offerta al meglio.

Per conoscere l'esito della vicenda bisogna attendere la decisione di Mediaset e le valutazioni dell'Antitrust.

In caso di parere negativo di quest’ultima comunque, Sky sarebbe libera di recedere dall'accordo siglato a marzo e gli abbonati dell'una e dell'altra pay tv continuerebbero ad usufruire dei propri abbonamenti senza modifiche sulla programmazione.

31 ottobre 2018 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - telefonia internet social e pay tv

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mediaset Premium – come effettuare la disdetta
Qualcosa è andato in tilt, e a pagarne il prezzo sono stati gli utenti. Il mondo Mediaset Premium è in pieno cambio di regime - da pay per view a pay tv - ma, nel passaggio, qualcosa deve essere andato storto, come ci segnalano le tante proteste dei nostri lettori ...
Mediaset premium » L'utente va indennizzato in caso di disservizio
Anche Mediaset Premium, ha l'onere di indennizzare l'utente in caso di disservizio. Queste le decisioni dei giudici di Tar e Consiglio di Stato, dopo che Mediaset si era opposta alla delibera dell'Autorità Garante delle Telecomunicazioni numero 73 del 2011. Con tale documento, l'AGCOM, aveva infatti individuato le fattispecie di disservizio ...
Pignoramento degli autoveicoli: ci siamo » Dall'11 dicembre 2014 in vigore la nuova normativa: ecco cosa cambia
Dall'11 dicembre 2014, scattano gli aggiornamenti normativi per quanto riguarda il pignoramento degli autoveicoli: vediamo, in sintesi, come e cosa cambia. Come noto, la riforma della giustizia ha cambiato radicalmente molte norme riguardo all'esecuzione forzata, in particolare, per quanto riguarda il pignoramento dei veicoli. Con l'entrata in vigore della riforma ...
Bonus edilizia » Cosa cambia e cosa rimane: proroghe novità e cambiamenti
Per quanto riguarda il 2017, la legge di bilancio conferma i bonus fiscali che stanno trainando l'edilizia e il patrimonio immobiliare: ci sono però, alcune novità, vediamo quali. Le misure destinate agli incentivi fiscali sulle ristrutturazioni edilizie previste anche per il 2017 sono così riassumibili: riapertura dal 1° gennaio al ...
Pratiche commerciali scorrette - Confermata la multa inflitta dall'Antitrust ad H3G
Il Tar del Lazio ha confermato la multa di 1,75 milioni di euro inflitta lo scorso gennaio dall'Antitrust ad H3G (3 Italia) per pratiche commerciali scorrette nei servizi premium utilizzati via internet da terminale mobile. I giudici amministrativi hanno infatti respinto un ricorso proposto dall'operatore di telefonia mobile. La questione ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca