Ho dato il sangue in Italia – ora non ho più futuro, né qui nè al mio paese

Sono un straniero, titolare di una ditta a conduzione familiare, nella quale mio fratello risulta come socio.

Abbiamo lavorato un anno intero nei cantieri edili, e mi creda abbiamo dato il sangue.

Siamo stati dall'inizio atratti nel vortice deii subappalti e abbiamo fatturato circa 50000 euro (tutta manodopera). Le devo dire che con la concorrenza che c'è e i prezzi della manodopera che girano, dopo un anno ci ritroviamo senza un euro e con un sacco di debiti allo stato (inps, inail e tasse sui redditi).

Ieri un'agenzia chiamata Equitalia Gerit spa mi ha mandato una cartella di pagamento per conto di inail. Le dico sinceramente che con i soldi che abbiamo guadagnato siamo riusiti solo a vivere e a comprare due macchine (la mia che costa 900 euro e quella di mio fratello che costa 6000).

Non abbiamo né casa, né cose e sinceramente credo che le tasse le dovrebbero pagare gli sfruttatori che usano noi (i subappaltisti) e che si intascano un sacco di soldi.

Ora mi ritrovo a ventotto anni senza futuro qui in italia e a casa mia. E pure sono molto bravo nel mestiere perché lavoro da quando avevo 15 anni.

Non posso pagare. Come faccio?

Se bene ho capito, leggendo qua e là, Equitalia non mi darà tregua.

Io già lavoro in nero perché ho visto che é veramente inutile sperare in una ripresa imediata del lavoro. lo so che non va bene pero dobbiamo pur vivere.

Con i pochi soldi che guadagno spero di poter pagare a rate il mio debito. Ma come fare?

Io le credo: e quello che capita a lei è storia comune di molti italiani che ci hanno provato per poi abbandonare in conseguenza all'eccessivo carico di tasse e balzelli che stritola chiunque, in questo paese, abbia voglia di lavorare onestamente.

Almeno in questo non c'è discriminazione. Anche se la cosa non è affatto consolante.

Quelli che invece hanno evaso il fisco, l'INPS, l'INAIL e hanno nascosto i soldi all'estero, sono ritornati puliti, pagando solo il 5% del dovuto, grazie allo scudo fiscale.

Equitalia Gerit non è un'agenzia di recupero crediti qualunque. E' quella che riscuote tasse, contributi pensionistici INPS ed assicurativi Inail.

Questa società ha mano libera nell'applicare misure di riscossione forzata senza passare dal giudice.

L'unica cosa certa su cui può stare tranquillo è che per debiti non si va in galera e nemmeno esiste una legge che possa influenzare il rinnovo del suo permesso di soggiorno per aver contratto dei debiti.

Invece, emetteranno sicuramente un provvedimento di fermo amministrativo sulla sua auto. Non so se suo fratello è anch’egli debitore. In caso affermativo la stessa cosa capiterà a lui.

Ciò significa che con la sua auto non potrà circolare, pena il sequestro del veicolo in caso di controlli e pesanti sanzioni che la stessa Equitalia si incaricherà di riscuotere.

Cosa fare? Le suggerisco di effettuare immediatamente un passaggio di proprietà ed intestare il veicolo ad un familiare o amico, che non abbia debiti con lo Stato.

Dal momento in cui ci sarà il fermo, le sarà precluso anche ogni trasferimento di proprietà, lo ricordi.

Sì, Equitalia non le darà tregua. Anche con pignoramenti presso la residenza. Per ovviare a questo, sarebbe necessario un contratto di affitto con comodato d'uso (mobili, elettrodomestici, ecc… sono della proprietaria dell'appartamento e non dell'inquilino).

Per il resto, io certamente non posso consigliarle di lavorare in nero, come so che fanno molte persone nelle sue condizioni. Sarebbe istigazione all'evasione fiscale.

10 settembre 2011 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sinistro stradale e risarcimento danni » Non si può sommare indennizzo dell'Inail a quello dell'assicurazione rc auto del danneggiante
In tema di sinistro stradale e risarcimento danni, non si può sommare l'indennizzo corrisposto dall'Inail a quello convenuto dalla compagnia assicurativa con la polizza rc auto. Qualora l'Inail, a seguito di sinistro stradale, abbia provveduto a liquidare al danneggiato una rendita capitalizzata, le somme corrisposte dall'ente previdenziale devono essere detratte ...
Limiti di pignorabilità della rendita INAIL corrisposta in seguito ad infortunio sul lavoro o a malattia professionale
L'articolo 110 del dpr 1124/1965 dispone che le indennità corrisposte in seguito ad infortuni sul lavoro o a malattie professionali non possono essere cedute per alcun titolo, né possono essere pignorate o sequestrate, tranne che per spese di giudizio alle quali l'assicurato o gli aventi diritto, con sentenza passata in ...
Lavoro in nero ed irregolare: la grande piaga del nostro Paese » Tutti i diritti e le tutele che il cittadino ha a disposizione per potersi difendere
La guida completa sul lavoro in nero, irregolare e parzialmente irregolare: scopriamo le particolarità di questa pratica molto diffusa nel nostro paese, portando il cittadino ad imparare a difendersi, grazie alla conoscenza dei suoi principali diritti in questo ambito. Il lavoro sommerso, nel gergo quotidiano in nero o irregolare, nella ...
Vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali
Alcune raccomandazioni per debitori nullatenenti (aspiranti o effettivi) - adottare il regime patrimoniale coniugale di separazione dei beni e farlo annotare sull'atto di matrimonio. Meglio una vera e propria separazione legale (per l'accordo da omologare basta un azzeccagarbugli qualsiasi, a cui offrire, per l'incomodo, cappuccino e cornetto al bar del tribunale); vendere la casa di proprietà prima che Equitalia vi iscriva ipoteca; abitare in affitto con comodato d'uso di arredi, suppellettili ed elettrodomestici. Tutto registrato all'Agenzia delle entrate, con elenco dei beni concessi in comodato puntualmente dettagliato .... ...
INPS – Tasso degli interessi di differimento e misura delle sanzioni civili
L'Inps, con circolare numero 92 del 21 ottobre 2008, e l'Inail, con circolare numero 63 del 16 ottobre 2008, hanno reso noto che, rispettivamente, con decorrenza 15 e 8 ottobre 2008, la misura del tasso di dilazione, di differimento e le somme aggiuntive per omesso o ritardato versamento dei contributi ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca