Debito con finanziaria e pignoramento pensione di invalidità


Devo 8000 € a una finanziaria ma ho perso il posto di lavoro e le 280 € della pensione d’invalidità civile, mi vengono accreditate il primo del mese, lo stesso in cui,a mezzanotte in punto,la finanziaria si prende la rata da 200€. Ho letto sul sito INPS che se la pensione non supera le mille euro, la posso ritirare in contanti alle poste e chiudere il conto corrente.

A quel punto la finanziaria li potrà continuare a prendere alle poste o si dovrà’ rivolgere direttamente all’INPS che non credo glie li darà o, comunque, non glie ne darà’ tutte e 200€.

Voi che ne dite?

Presentando richiesta all’INPS, la pensione di invalidità potrà esserle pagata direttamente, in contanti, ad uno sportello bancario o postale, trattandosi di importo inferiore ai mille euro.

Se poi il creditore si rivolgesse all’INPS con un pignoramento verso terzi, resterebbe a bocca asciutta perché pensione di invalidità è da considerarsi sussidio e, pertanto, è impignorabile ai sensi del secondo comma dell’articolo 545 del codice di procedura civile.

15 Novembre 2019 · Carla Benvenuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debito con finanziaria e pignoramento pensione di invalidità