Bonus occhiali vista – Come ottenerlo?

Argomenti correlati: ,

Vorrei sapere quali sono i requisiti, sia limiti ISEE che altro, per poter richiedere ed ottenere il bonus di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista per miopi.

Potete essere chiari?

Il bonus occhiali da vista 2022 sta attirando molto interesse nel Paese e molti cittadini hanno intenzione di usufruirne: ecco quindi tutte le informazioni principali da tenere a mente.

Il bonus occhiali da vista 2022 è uno dei tanti contributi economici proposti dallo Stato per aiutare le famiglie residenti in Italia a sostenere le spese quotidiane, soprattutto considerando la crisi economica causata dalla pandemia negli ultimi anni.

Si tratta di un incentivo economico una tantum di 50 euro che permetterà di contribuire all’acquisto di occhiali da vista o di lenti a contatto correttive.

Per quanto riguarda la sua applicazione, esso varrà per gli acquisti effettuati a partire dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2023: infatti, per coloro i quali hanno già effettuato l’acquisto sarà erogato sotto forma di rimborso, mentre si tratterà di un voucher nel momento in cui l’acquisto non è ancora stato compiuto.

Per poter richiedere il bonus occhiali da vista 2022, come per tutti i benefici economici promossi dallo Stato, sarà necessario possedere i requisiti richiesti.

Nello specifico, i richiedenti dovranno far parte di nuclei familiari con ISEE non superiore ai 10.000 euro, criterio la cui verifica sarà a cura dell’INPS.

Inoltre, come anticipato, il bonus sarà valido solo per gli acquisti effettuati a partire dal 1° gennaio 2021 e per quelli effettuati entro il 31 dicembre 2023. Infine, si ricorda che il bonus è valido esclusivamente per l’acquisto di occhiali da vista e lenti a contatto correttive.

Per quanto riguarda il bonus occhiali da vista 2022 le domande non sono ancora state aperte, quindi non è ancora possibile richiederlo.

Tuttavia, è già stato reso noto che la modalità per richiedere il bonus sarà esclusivamente telematica.

In particolare, sarà necessario registrarsi all’apposita piattaforma online alla quale sarà possibile accedere dal sito web del Ministero della Salute.

Per la registrazione, sarà necessario autenticarsi tramite SPID, CIE o CNS in modo tale da portare a termine la procedura prevista.

16 Novembre 2022 · Andrea Ricciardi



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti