Anticipo TFR – E’ un mio diritto ottenerlo per consolidamento debiti?


La richiesta di anticipo del TFR maturato dal lavoratore deve essere giustificata dalla necessità di eventuali spese sanitarie o della casa di abitazione





Ho intenzione di chiedere alla mia azienda (si tratta di un’azienda municipalizzata nella quale lavoro da 13 anni) l’anticipo del TFR per chiudere il rapporto con una finanziaria che mi ha concesso la cessione del quinto dello stipendio. È possibile ottenere quello che mi spetta in termini di TFR per questo tipo di motivazione, quale il consolidamento debiti? Quanto tempo ci vuole prima di avere la somma che mi spetterebbe?

La richiesta di anticipazione del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) maturato dal lavoratore deve essere giustificata dalla necessità di eventuali spese sanitarie, acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli, spese da sostenere durante i periodi di fruizione dei congedi parentali e per formazione del lavoratore.

La legge 297/1982, che disciplina il trattamento di fine rapporto non menziona, fra requisiti per ottenere un anticipo, l’esigenza di spese connesse ad un consolidamento debiti.

Ciò non toglie che condizioni di miglior favore possono essere previste dal contratto collettivo vigente all’interno dell’azienda in cui lavora.

14 Gennaio 2018 · Tullio Solinas


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Anticipo TFR – E’ un mio diritto ottenerlo per consolidamento debiti?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.