Anticipo del tfr in busta paga in caso di pignoramento

Ho un pignoramento sullo stipendio di un quinto: vorrei sapere se posso chiedere alla mia ditta il pagamento mensile del tfr in base alla legge 190 del 23/12/2014; vorrei sapere se posso fare tale richiesta all’azienda e nel caso lo possa fare come si deve comportare l’azienda per quanto riguarda la quota maturata e la quota maturanda del tfr nuovo deve versare un quinto al creditore pignoratizio.

La quota maturanda del suo TFR, destinata ad integrare la garanzia in favore del creditore che ha chiesto ed ottenuto il pignoramento del 20% dello stipendio e del trattamento di fine rapporto, potrebbe esserle comunque anticipata secondo le modalità previste dalla legge di stabilita’ 2015, tenuto conto che, se la quota maturanda del TFR finisse in busta paga, il quinto di essa sarebbe, in ogni caso, oggetto di prelievo destinato al creditore.

25 Febbraio 2016 · Roberto Petrella

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Quinto della busta paga in accantonamento per precedente pignoramento in attesa di assegnazione giudiziale e nuovo decreto ingiuntivo - L'azienda, in caso di un secondo pignoramento al terzo datore di lavoro del debitore, accantonerà un altro quinto?
Nel mese di giugno 2019 ricevo decreto ingiuntivo e l'azienda comincia ad accantonare il quinto del mio stipendio. L'udienza di convalida era fissata per il 18/3/20 ma causa covid è stata rinviata e non ho più saputo niente. In data odierna ricevo un altro decreto per un altro debito con finanziaria diversa. Vorrei sapere se l'azienda debba accantonare un altro quinto stipendio in attesa della convalida del giudice e cosa succederà con la convalida precedente non ancora avvenuta. Grazie. ...

Il datore di lavoro non mi restituisce la somma prelevata per pignoramento dalla mia busta paga dopo che ho concluso un accordo con il creditore versandogli tutto il dovuto
Avevo un debito con una società che mi ha pignorato un quinto del mio stipendio: ho saldato il debito al 100% con la società, la quale ha spedito una PEC al mio datore di lavoro chiedendo di restituirmi l'intera somma pignorata e di non trattenermi più i soldi dalla mia busta paga. Il mio datore di lavoro, al momento non mi ha ancora restituito la somma pignorata e se non bastasse mi ha trattenuto ancora un quinto del mio stipendio dopo aver ricevuto questa PEC. Vorrei sapere come mi devo comportare in questo caso. ...

Decreto ingiuntivo pignoramento in busta paga e conversione del pignoramento
Nel mese di settembre 2019 ho ricevuto un decreto ingiuntivo del giudice di pace per una somma di 3000 euro (vecchio debito non saldato di nove anni fa). Vorrei sapere quale è l'iter che seguirà e se mi verrà comunicato se ci sarà un pignoramento verso terzi, visto che non ho nulla di mio (sono in affitto, non ho la macchina, ho solo uno stipendio da dipendente). Un'altra domanda che vorrei porvi riguarda l'eventualità di poter pagare il debito residuo a pignoramento già attuato: sarebbe legalmente possibile? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Anticipo del tfr in busta paga in caso di pignoramento