Anticipo del tfr in busta paga in caso di pignoramento


Ho un pignoramento sullo stipendio di un quinto: vorrei sapere se posso chiedere alla mia ditta il pagamento mensile del tfr in base alla legge 190 del 23/12/2014; vorrei sapere se posso fare tale richiesta all’azienda e nel caso lo possa fare come si deve comportare l’azienda per quanto riguarda la quota maturata e la quota maturanda del tfr nuovo deve versare un quinto al creditore pignoratizio.

La quota maturanda del suo TFR, destinata ad integrare la garanzia in favore del creditore che ha chiesto ed ottenuto il pignoramento del 20% dello stipendio e del trattamento di fine rapporto, potrebbe esserle comunque anticipata secondo le modalità previste dalla legge di stabilita’ 2015, tenuto conto che, se la quota maturanda del TFR finisse in busta paga, il quinto di essa sarebbe, in ogni caso, oggetto di prelievo destinato al creditore.

25 Febbraio 2016 · Roberto Petrella



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Anticipo del tfr in busta paga in caso di pignoramento