Esattori recupero crediti - Condotta estrema: uso della forza, violazione di domicilio, intimidazione

Gli esattori non possono presentarsi in casa o sul posto di lavoro senza un preventivo assenso del debitore e senza concordare ora e luogo dell'incontro. In particolare gli esattori non possono:

  • usare o minacciare l'uso della forza contro di voi, un vostro familiare o altra persona a voi legata;
  • danneggiare o minacciare di danneggiare beni di vostra proprietà;
  • bloccare l'accesso a casa vostra o bloccare il vostro passaggio;
  • entrare in casa vostra se avete negato il permesso o rifiutarsi di andarsene quando chiedete loro di farlo.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su esattori recupero crediti - condotta estrema: uso della forza, violazione di domicilio, intimidazione. Clicca qui.

Stai leggendo Esattori recupero crediti - Condotta estrema: uso della forza, violazione di domicilio, intimidazione Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 24 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 16 marzo 2017 Classificato nella categoria privacy e dignità debitore Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

1 7 8 9

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca