Conto corrente sul web - i consigli per evitare frodi

Dodici consigli per gestire il conto corrente via internet in sicurezza. Abi Lab, il Consorzio per la ricerca e lo sviluppo delle tecnologie per la banca promosso dall'Abi (l'associazione che riunisce le banche italiane) ha realizzato un poster che da settembre sarà affisso nelle banche di tutta la penisola, con le principali regole per operare online in modo veloce, comodo e soprattutto sicuro. Consigli rivolti ai milioni di correntisti che ormai usano il web per gestire i soldi. I conti correnti abilitati a operare via internet sono infatti ormai oltre 12 milioni, il 65% dei quali (circa 8 milioni) sono effettivamente attivi ed utilizzati più di una volta a settimana. Ecco la lista dei consigli degli esperti dell'Abi.

Come difendere il proprio computer da sguardi indiscreti.

Installa e mantieni aggiornati software di protezione (antivirus e antispyware) ed effettua delle scansioni periodiche. Aggiorna costantemente il sistema operativo e gli applicativi del computer, installando solo gli aggiornamenti ufficiali disponibili sui siti delle aziende produttrici.

Proteggi il traffico in entrata e in uscita dal tuo computer con programmi di filtraggio del flusso di dati (firewall).

Durante la navigazione in internet, non permettere attività da remoto non autorizzate e acconsenti solo all'installazione di programmi di cui puoi verificare la provenienza.

Fai attenzione a qualsiasi modifica improvvisa delle impostazioni di sistema o ad eventuali peggioramenti delle prestazioni generali (rallentamenti, apertura di finestre non richieste, ecc.) che possono indicare infezioni sospette.

Verifica l'autenticità della connessione con la tua banca, controllando con attenzione il nome del sito nella barra di navigazione. Se è presente, “clicca” due volte sull'icona del lucchetto (o della chiave) in basso a destra nella finestra di navigazione e verifica la correttezza dei dati che vengono visualizzati.

Come evitare le trappole.

Diffida di qualunque richiesta di dati relativi a carte di pagamento, chiavi di accesso all'home banking o altre informazioni personali. La tua banca non ti chiederà mai queste informazioni via e-mail.

Per connettersi al sito della tua banca, scrivi direttamente l'indirizzo nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti in e-mail sospette che potrebbero condurti a siti contraffatti, molto simili all'originale.

Controlla regolarmente le movimentazioni del tuo conto corrente per assicurarti che le transazioni riportate siano quelle realmente effettuate.

Diffida di qualsiasi messaggio (di posta elettronica, siti web, contatti di instant messaging, chat o peer-to-peer) ti inviti a scaricare programmi o documenti dei quali ignori la provenienza.

Fai attenzione ad eventuali anomalie rispetto alle abituali modalità con cui ti viene richiesto l'inserimento dei dati personali sul tuo sito di home banking.

Internet è un po' come il mondo reale: come non daresti a uno sconosciuto il codice pin del tuo bancomat, allo stesso modo non consegnare i tuoi dati senza essere sicuro dell'identità di chi li sta chiedendo. In caso di dubbio, rivolgiti alla tua banca.

20 agosto 2008 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Analisi delle informazioni biometrico-comportamentali dei clienti per combattere le frodi nell'internet banking
Per combattere i furti di identità e le frodi nell'internet banking, la banca potrà analizzare informazioni biometrico-comportamentali dei clienti, quali la pressione sul touch screen o i movimenti del mouse, in occasione della loro "navigazione" nell'area privata del proprio sito web. Il sistema, sottoposto al Garante della privacy per una ...
Utilizzo personale della navigazione in internet e della posta elettronica aziendale durante l'orario di lavoro - Illegittimo il licenziamento del dipendente se la sua condotta non ha arrecato danno all'attività produttiva
L'uso improprio di strumenti di lavoro aziendali e nella specie del personal computer in dotazione, delle reti informatiche aziendali e della casella di posta elettronica, non giustificano il licenziamento disciplinare, qualora non emerga che l'utilizzo personale della posta elettronica e della navigazione in internet abbiano determinato una significativa sottrazione di ...
Frodi con carte di credito - misure di sicurezza e consigli
In questo articolo ci proponiamo di stilare una guida sulle misure di sicurezza per l'utilizzo delle stesse, con i consigli nel caso si sia incappati in un uso indebito od una truffa. La regola numero uno, valida per ogni modalità di utilizzo della carta, è quella di controllare regolarmente l'estratto ...
Come proteggersi dal phishing
E' importante essere prudenti nel fornire dati riservati ed è necessario essere sicuri dell'identità di chi li sta chiedendo. Il phishing è una frode informatica attuata da truffatori che inviano false e-mail apparentemente provenienti da una banca o da un'altra azienda della quale utilizzano il logo, il nome e l'impostazione ...
Phishing di ultima generazione - Per contrastarlo non basta la tecnologia one time password (OTP)
Per quanto attiene i pagamenti disposti mediante sistemi di internet banking (o home banking), il sistema tecnologicamente più avanzato di sicurezza per evitare frodi, è costituito dalla messa a disposizione per il correntista di token o OTP (one time password); vale a dire dispositivi in grado di generare password monouso ...

Spunti di discussione dal forum

Phishing su conto corrente e mio errore – Quali tempi per possibile rimborso?
Qualche settimana fa sono stata contattata da un operatore della mia banca online, il quale mi chiedeva conferma di un bonifico di 1200,00 euro a nome di mio marito: avendo fatto in precedenza bonifici a mio marito e, distrattamente, non considerando la data, ho confermato. Poco dopo, però, mi è…
Iscrizione banche dati cattivi pagatori senza preavviso
Sono garante di un prestito e per problemi personali il titolare del prestito ha pagato una rata in ritardo di 5 giorni, la finanziaria ha segnalato sia lui che me nella banca dati ma senza avvisare con nessuna comunicazione. Ora io me ne sono accorta perché sono andato a richiedere…
I debiti al di fuori della comunità europea sono visibili al rientro in italia?
Ho una domanda da porvi a cui non riesco a trovare risposte soddisfacenti nella semplice navigazione su internet. La domanda è la seguente: eventuali debiti contratti in Australia possono essere visibili dall'Italia? Mi spiego meglio. Se io vivessi 6 mesi in Australia senza essere residente ma solo con un visto…
Phishing informatico con finta vincita – Come faccio per riavere i miei soldi?
Qualche giorno fa ho ricevuto, da un numero apparentemente riconducibile al mio istituto di credito, un sms nel quale mi veniva comunicata la vincita di una ricarica telefonica di 100 euro, che avrei potuto riscuotere accedendo ad un certo sito internet, che sembrava proprio quello della mia banca. Ho quindi…
Vorrei sapere perché la banca nega l’apertura di un conto corrente cointestato con mio figlio
Mi piacerebbe sapere perché una banca nega l'apertura di un conto corrente cointestato con mio figlio: premesso che, sia io che mio figlio siamo già clienti della banca di altri conti correnti intestati singolarmente o cointestati con terzi. Tramite il call center, la banca risponde che la richiesta da me…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su conto corrente sul web - i consigli per evitare frodi. Clicca qui.

Stai leggendo Conto corrente sul web - i consigli per evitare frodi Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 20 agosto 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - frode creditizia e furto di identità Inserito nella sezione tutela consumatori.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?