Con riferimento più diretto alla tutela dei consumatori, l'antitrust chiede l'abolizione della commissione di massimo scoperto, definendola una prassi iniqua e penalizzante per i risparmiatori e per le imprese

  • Antitrust 24 giugno 2008 at 14:42

    Con riferimento più diretto alla tutela dei consumatori, l'Antitrust chiede l'abolizione della commissione di massimo scoperto, definendola "una prassi iniqua e penalizzante per i risparmiatori e per le imprese". Sulla mancata osservanza delle norme sulla portabilità dei mutui, Catricalà ricorda che ormai le procedure istruttorie aperte sono arrivate a 23: "Molte banche si sono ostinatamente attardate in una prassi che noi riteniamo elusiva della legge che impone la portabilità dei mutui senza oneri per i risparmiatori".

1 2 3 9

Torna all'articolo

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info