Cancellazione dati cattivo pagatore - nel suo caso dopo 24 mesi dalla regolarizzazione della sua posizione debitoria

Lei può chiedere la cancellazione dei propri dati essendo decorsi più di 24 mesi dalla regolarizzazione della sua posizione debitoria.

Le suggerisco di effettuare una visura al CRIF e di inoltrare istanza di cancellazione dei dati di cattivo pagatore che la riguardano, allegando anche la liberatoria, che spero abbia provveduto a farsi rilasciare, conseguente all'accordo transattivo.

La cancellazione non è automatica, ma va richiesta.

In questa sezione troverà tutte le informazioni che le servono.

Tuttavia, al fine di non ingenerare inutili aspettative, va aggiunto che, anche dopo la cancellazione dalle banche dati ufficiali dei cattivi pagatori, non sarà facile ottenere un nuovo finanziamento. Ciò in ragione del fatto che i dati relativi ai debitori insolventi o non puntuali nei rimborsi dei ratei sono noti agli operatori del settore, i quali, come sembra ormai accertato, provvedono ad alimentare banche dati parallele e occulte, nelle quali le informazioni inserite permangono anche  in violazione alle norme fissate dall'Autorità per la tutela della privacy.

15 ottobre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca