Azione di regresso - verso i giranti e gli avallanti è condizionata dal protesto

“L' azione di regresso fatta contro gli altri obbligati (i giranti e i loro avallanti) è invece condizionata sia alla presentazione dell'assegno entro i termini sia alla levata del protesto o all'emissione di una dichiarazione della banca detta “constatazione equivalente.”

Quali sono questi tempi (termini ) contando che l'assegno è datato 30-09-2010 ed è stato presentato nei tempi e subito protestato.

Inoltre, essendo passato più di un anno se io decidessi di pagare alla ditta F. e loro mi daranno l'assegno io quali azioni posso fare ancora verso il traente, che è una Snc che ha cessato l'attività?

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su azione di regresso - verso i giranti e gli avallanti è condizionata dal protesto. Clicca qui.

Stai leggendo Azione di regresso - verso i giranti e gli avallanti è condizionata dal protesto Autore Lilla De Angelis Articolo pubblicato il giorno 7 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca