Data valuta e data disponibilità per assegni e bonifici

Indice dei contenuti dell'articolo


Bonifico bancario - data valuta e data disponibilità

Data valuta e data disponibilità del bonifico bancario devono coincidere.

La data valuta - vale a dire la data dalla quale cominciano a maturare gli interessi per gli importi accreditati tramite bonifico bancario -  decorre dal momento in cui la banca riceve il versamento.

La data disponibilità - cioè la data in cui il beneficiario può disporre degli importi accreditati tramite bonifico bancario - decorre dal momento in cui la banca riceve il versamento.

In ogni caso, la data di valuta e la data di disponibilità economica al beneficiario delle somme versate tramite bonifico bancario non potrà mai superare i quattro giorni lavorativi successivi alla data del versamento.

Assegno bancario - data valuta e data disponibilità devono coincidere

Data valuta e data disponibilità possono non coincidere.

La data valuta - vale a dire la data dalla quale cominciano a maturare gli interessi per gli importi versati tramite assegno bancario -  non può  superare i tre giorni lavorativi successivi alla data di versamento.

La data disponibilità - cioè la data dalla quale  è possibile disporre degli importi versati tramite assegno bancario - non può superare i quattro giorni lavorativi  successivi alla data di versamento.

Assegno circolare - Data valuta e data disponibilità

Anche per l'assegno circolare la data valuta e la data disponibilità possono non coincidere.

La data valuta - vale a dire la data dalla quale cominciano a maturare gli interessi per gli importi versati tramite assegno circolare -  non può  superare il  giorno lavorativo  successivo alla data di versamento.

La data disponibilità - cioè la data dalla quale  è possibile disporre degli importi versati tramite assegno circolare - non può superare i quattro giorni  lavorativi successivi alla data di versamento.

NOTA - Per assegno bancario, assegno circolare e bonifico bancario i giorni lavorativi vanno  dal  lunedì al venerdì, con esclusione di quelli considerati festivi.

Per porre una domanda agli esperti su data valuta e data disponibilità di assegni bancari, assegni circolari e bonifici bancari, vai al forum

Per approfondimenti, accedi alle sezioni tematiche del blog

29 Aprile 2011 · Simonetta Folliero


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Data di valuta e di disponibilità di un bonifico interbancario
Al di là delle prassi vigenti presso ciascun Istituto di Credito e dei tempi necessari al perfezionamento delle procedure di trasferimento interbancario dei fondi da accreditare, possiamo solo dire che, in base alla vigente normativa, la data di valuta e la data di disponibilità economica al beneficiario delle somme versate tramite bonifico bancario non può mai superare i quattro giorni lavorativi successivi alla data del versamento da parte del disponente. La data valuta della somma trasferita tramite bonifico bancario è la data dalla quale cominciano a maturare gli interessi per gli importi accreditati; la data di disponibilità della somma trasferita ...

Data di valuta e di disponibilità di un bonifico interbancario
Devo ricevere un bonifico da una banca: nel documento che posso visualizzare online risulta: data decorrenza pratica 24 luglio, data valuta 27 luglio. Ciò significa che il 27 riceverò in banca il bonifico oppure che la valuta del 27 riguarda la banca e significa che verrà emesso in quella data e quindi, io, non lo riceverò prima del 28? ...

Multe pagate tramite bonifico bancario » Fate attenzione alla data di valuta per usufruire dello sconto del 30%
Multe pagate tramite home banking? Attenzione alla data di valuta nel bonifico. Chi paga la multa stradale con strumenti elettronici deve fare attenzione alla data della valuta perché diversamente rischia di non essere ammesso, ad esempio, al beneficio dello sconto del 30%. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte dei Conti dell'Emilia Romagna con la delibera 195/14. Come ben sappiamo, per poter accedere al beneficio dello sconto del 30% della multa l'interessato deve pagare entro 5 giorni dalla notifica. Inoltre, chi tarda, anche solo di un giorno, il normale pagamento, previsto entro 60 giorni, subisce il raddoppio dell'importo. Ebbene, chi ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su data valuta e data disponibilità per assegni e bonifici. Clicca qui.

Stai leggendo Data valuta e data disponibilità per assegni e bonifici Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 29 Aprile 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 21 Febbraio 2017 Classificato nella categoria guida all’assegno bancario e postale Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti