Come uscire dal sovraindebitamento ed i vari scenari a breve di pignoramento

Di seguito le risposte alle sue domande: abbiamo ordinato numericamente ciascuna risposta attribuendo lo stesso numero della corrispondente domanda.

  1. sì;
  2. per omologare l'accordo occorre che il 70% dell'esposizione debitoria sia riconducibile a creditori che vi hanno aderito;
  3. appena ci saranno le condizioni (licenziamento, dimissioni, pensione). Per il semplice fatto che, come sappiamo, il nostro TFR è finanziamento per l'azienda ed il datore di lavoro non è propenso a cederne un quinto al primo che ne fa richiesta;
  4. per ora vige l'esdebitazione di cui al punto 2. Forse, fra qualche tempo (ma ci credo poco) verrà approvata una legge con condizioni meno restrittive per l'esdebitazione (infatti, ottenere l'assenso del 70% dei creditori ad accontentarsi è impresa improba);
  5. in previsione di un pignoramento del quinto dello stipendio il suggerimento è fare cessione del quinto, prestiti delega e separazione legale con assegno di mantenimento. Così si riduce la capienza.

21 agosto 2014 · Genny Manfredi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca