Come uscire dal sovraindebitamento ed i vari scenari a breve di pignoramento

Di seguito le risposte alle sue domande: abbiamo ordinato numericamente ciascuna risposta attribuendo lo stesso numero della corrispondente domanda.

  1. sì;
  2. per omologare l'accordo occorre che il 70% dell'esposizione debitoria sia riconducibile a creditori che vi hanno aderito;
  3. appena ci saranno le condizioni (licenziamento, dimissioni, pensione). Per il semplice fatto che, come sappiamo, il nostro TFR è finanziamento per l'azienda ed il datore di lavoro non è propenso a cederne un quinto al primo che ne fa richiesta;
  4. per ora vige l'esdebitazione di cui al punto 2. Forse, fra qualche tempo (ma ci credo poco) verrà approvata una legge con condizioni meno restrittive per l'esdebitazione (infatti, ottenere l'assenso del 70% dei creditori ad accontentarsi è impresa improba);
  5. in previsione di un pignoramento del quinto dello stipendio il suggerimento è fare cessione del quinto, prestiti delega e separazione legale con assegno di mantenimento. Così si riduce la capienza.

21 agosto 2014 · Genny Manfredi

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su come uscire dal sovraindebitamento ed i vari scenari a breve di pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Come uscire dal sovraindebitamento ed i vari scenari a breve di pignoramento Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 21 agosto 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Contenuti suggeriti da Google

Altre info