Vendere casa per evitare pignoramento

Il Codice di Procedura Civile dispone che se la sentenza viene notificata al difensore presso il quale la parte ha eletto domicilio, la parte ha 30 giorni di tempo per appellare la sentenza, e questo è il cosiddetto termine breve.

In caso di mancata notifica, il termine per proporre appello, decorrente dalla pubblicazione della sentenza, è di un anno, a cui si aggiungono i 46 giorni tra il primo agosto e il 15 settembre, in cui i termini restano sospesi per il periodo feriale.

Se la vendita è effettuata a scopo precauzionale, per evitare eventuale ipoteca e successivo pignoramento ed espropriazione della casa, è bene non donarla o venderla fittiziamente a propri familiari.

10 gennaio 2013 · Tullio Solinas

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su vendere casa per evitare pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Vendere casa per evitare pignoramento Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 10 gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info