Multe da ausiliario del traffico » Discutiamo su legittimità e possibile ricorso

Vi siete visti elevare una o più multe da un ausiliario del traffico? Niente paura.

Si continuano a vedere per le strade, imperterriti, gli ausiliari della sosta, altrimenti detti vigilini che continuano a sanzionare gli automobilisti in base agli Articoli 7 e 158 del codice della strada, ovvero le disposizioni normative che regolano le modalità di parcheggio e sosta nei centri abitati.

Queste multe, si sa, aiutano spesso le casse comunali, molto meno i malcapitati automobilisti.

Ora, sempre più decidono di non pagare, presentando il ricorso al Giudice di pace, se le multe sono emesse dagli ausiliari. Complice una doppia sentenza che dà ragione ai trasgressori.

Multa elevata da ausiliario del traffico: Illegittimità e possibile ricorso

Con una certa frequenza dal 2009, capita che i giudici di Pace possano accogliere i ricorsi e annullare le contravvenzioni mettendo quindi in dubbio la legittimità dell'operato degli ausiliari del traffico.

Come accaduto di recente per i due ricorsi vincenti di due automobilisti, i quali hanno contestato a ragione le sanzioni ricevute dagli ausiliari, rilanciando la questione, ora nelle mani decisionali del Tribunale civile.

La contesa è sempre la stessa: ossia se i cosidetti vigilini possano sostituire la polizia locale negli accertamenti fuori dalle strisce blu e punire gli automobilisti che commettono infrazioni sulle strisce gialle e sugli altri spazi stradali vietati.

Un po' di numeri sulle multe degli ausiliari del traffico

Nel 2013 gli ausiliari hanno fatto incassare al Comune di Milano, ad esempio, multe per 7,3 milioni di euro.

Per cui è chiaro che le Amministrazioni, sempre alle prese con problemi di bilancio, cerchino di salvaguardare un tesoretto di entrate.

Poi è da vedere come vengano utilizzate e destinate certe entrate almeno a livello stradale, dato che in sempre più numerose città, molte buche non vengono sistemate e sono un'insidia soprattutto per i ciclisti oltre che per gli automobilisti .

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multe da ausiliario del traffico » discutiamo su legittimità e possibile ricorso.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.