Automobilista in evidente guida in stato di ebbrezza? » Va comunque rispettata la norma sulla precedenza

Nell'ottica di un incidente stradale, anche se l'altro conducente è in condizioni di evidente guida in stato di ebbrezza, vanno rispettate comunque le norme sulla precedenza: la colpa del sinistro va solo a chi lo abbia determinato con il proprio comportamento.

Si deve dare la precedenza anche al conducente ubriaco.

E' esente da colpe il conducente in stato di ebbrezza, che tamponi un'altra autovettura, quando lo stato psico-fisico determinato dall'ubriachezza non influenzi causalmente il sinistro stradale, ovvero quando l'incidente sia causato per colpa esclusiva dell'altro automobilista che non rispetti l'obbligo di dare precedenza ai veicoli transitanti nel momento in cui si voglia immettere in un strada.

Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 22238/14.

Da quanto si evince dalla suddetta pronuncia, se non si da la precedenza allo stop, si è sempre responsabili del sinistro: anche nella fattispecie che l'altro conducente stia effettuando la guida in stato di ebbrezza.

Praticamente, la circostanza che il conducente di un veicolo coinvolto in un sinistro stradale abbia, al momento del sinistro, un tasso alcolemico superiore a quello massimo consentito dalla legge, costituisce solo una presunzione della sua responsabilità nel sinistro.

La stessa, però, può essere rovesciata con la prova contraria, ossia la dimostrazione che l'incidente non sia stato causato dallo stato di ebbrezza del conducente, ma, appunto, dell'omesso rispetto delle norme sulla precedenza.

22 ottobre 2014 · Giuseppe Pennuto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su automobilista in evidente guida in stato di ebbrezza? » va comunque rispettata la norma sulla precedenza.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.