Nucleo familiare nella dichiarazione sostitutiva ISEE - Il vincolo di affinità

Il vincolo di affinità è invece il rapporto che si stabilisce  tra un coniuge e i parenti dell'altro coniuge. Nella linea e nel grado in cui taluno è parente d'uno dei due coniugi, egli è affine dell'altro coniuge. L'affinità non cessa per la morte, anche senza prole, del coniuge da cui deriva, salvo che per alcuni effetti specialmente determinati (434).  Cessa se il matrimonio è dichiarato nullo, salvi gli effetti di cui all'articolo 87, numero 4.

Tralasciando i vincoli meno frequenti che derivano dall'adozione e/o dalla tutela legale, veniamo ai vincoli affettivi. Si tratta del   legame “affectionis causa” derivante da libera scelta affettiva, con caratteristica di permanenza nel tempo, costanza e impegno reciproco alla coabitazione.

isee
Non rientrano in tale concetto:

  1. rapporti occasionali (brevi coabitazioni con spirito di ospitalità)
  2. rapporti che danno origine ad un obbligo giuridico di fonte contrattuale (es. collaborazione familiare)

Esempio di composizione del nucleo familiare

isee-3

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca