Cosa succede in caso di ritardo del pagamento delle rate? quando si immettono le iscrizioni negative in centrale rischi?

In caso di ritardo nei pagamenti le Centrali Rischi registrano immediatamente l'informazione ma non la rendono ancora pubblica.

Le Centrali Rischi di tipo positivo e negativo la renderanno accessibile soltanto dopo che siano trascorsi 60 giorni dall'aggiornamento mensile senza che il ritardo sia stato regolarizzato o se si verificherà un ritardo di almeno due rate mensili consecutive.

Se invece il ritardo riguarda una delle ultime due rate del rimborso la renderanno disponibile al ritardo di una sola rata.

Nei sistemi di informazioni creditizie di tipo solo negativo, l'informazione sarà resa accessibile dopo almeno centoventi giorni dalla data di scadenza del pagamento o in caso di mancato pagamento di almeno quattro rate mensili non regolarizzate.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa succede in caso di ritardo del pagamento delle rate? quando si immettono le iscrizioni negative in centrale rischi?. Clicca qui.

Stai leggendo Cosa succede in caso di ritardo del pagamento delle rate? quando si immettono le iscrizioni negative in centrale rischi? Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 28 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria credito al consumo e tutela cattivo pagatore Inserito nella sezione cattivi pagatori e centrali rischi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info