Verbale di multa - modalità di pagamento rateazione ritardi obbligati e coobbligati

Pagamento della multa tramite bonifico bancario - i termini da rispettare per fruire dello sconto

Giuseppe Pennuto - 17 aprile 2017

Come è noto, per le violazioni per le quali il Codice della strada stabilisce una sanzione amministrativa pecuniaria, ferma restando l'applicazione delle eventuali sanzioni accessorie, il trasgressore è ammesso a pagare, entro sessanta giorni dalla contestazione o dalla notificazione, una somma pari al minimo fissato dalle singole norme. Tale somma è ridotta del 30% se il pagamento è effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione. Ma cosa accade se il pagamento avviene tramite bonifico bancario, dal momento che l'articolo 202 del codice della strada pur prevedendo il bonifico bancario tra le possibili modalità di pagamento delle sanzioni amministrative ...

Multe per violazione del codice della strada elevate dalla polizia stradale - se il pagamento avviene tramite home banking bisogna fare attenzione alla data di valuta

Giuseppe Pennuto - 19 gennaio 2016

Come è noto, per le violazioni per le quali il Codice della Strada stabilisce una sanzione amministrativa pecuniaria, il trasgressore, di regola, è ammesso a pagare, entro sessanta giorni dalla contestazione o dalla notifica, una somma pari al minimo fissato dalle singole norme. Salvo alcuni casi, per cui è prevista la sanzione accessoria della confisca del veicolo o della sospensione della patente, tale somma è ridotta del trenta per cento se il pagamento è effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione. La somma dovuta può essere pagata: in contanti direttamente presso l'ufficio dal quale dipende l'agente accertatore; tramite ...

Multa » tutto ciò che c'è da sapere sulla rateizzazione del verbale: piccolo prontuario

Giuseppe Pennuto - 11 dicembre 2014

La possibilità di rateazione di una multa è prevista dal codice della strada. Il codice della strada, infatti, descrive, nel dettaglio, la procedura da seguire per ottenere la rateazione della multa, i requisiti e gli obblighi per poter fruire del beneficio. I soggetti tenuti al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria per una o più violazioni accertate contestualmente con uno stesso verbale, di importo superiore a 200 euro, che versino in condizioni economiche disagiate, possono richiedere la ripartizione del pagamento in rate mensili. Può avvalersi della facoltà chi è titolare di un reddito imponibile ai fini dell'imposta sul reddito delle ...

E' sanzionabile il proprietario del veicolo che non comunica i dati del conducente responsabile di infrazione al codice della strada

Giuseppe Pennuto - 22 novembre 2014

Il proprietario di un veicolo, essendo responsabile della circolazione dello stesso nei confronti della Pubblica Amministrazione o dei terzi, è tenuto sempre a conoscere l'identità dei soggetti ai quali affida la conduzione e, di conseguenza, a comunicare tale identità all'autorità amministrativa che gliene faccia legittima richiesta, al fine di contestare, in modalità differita, un'infrazione amministrativa. Si tratta di uno specifico dovere di collaborazione, la cui inosservanza è sanzionata dal Codice della strada. Nè il proprietario del veicolo può sottrarsi legittimamente a tale obbligo in base al semplice rilievo di essere proprietario di numerosi automezzi o di avere un elevato numero ...

Il proprietario del veicolo è coobbligato per le le violazioni al cds e per i danni causati da terzi alla guida - a meno che ...

Giuseppe Pennuto - 12 novembre 2014

Le norme del Codice della strada estendono al proprietario del veicolo l'obbligo di pagamento delle sanzioni pecuniarie e del risarcimento danni per gli illeciti commessi da altri soggetti tramite quel veicolo. Si tratta di un'obbligazione a titolo solidale del proprietario del veicolo con l'effettivo autore della violazione. Lo stesso Codice della strada consente al proprietario del veicolo di esonerarsi da questa presunzione di responsabilità, qualora riesca a fornire la prova che la circolazione del mezzo è avvenuta contro la propria volontà. Tuttavia, il proprietario del veicolo, il quale intenda sottrarsi alla accennata presunzione di responsabilità non può limitarsi a provare ...

Multe pagate tramite bonifico bancario » fate attenzione alla data di valuta per usufruire dello sconto del 30%

Giuseppe Pennuto - 28 ottobre 2014

Multe pagate tramite home banking? Attenzione alla data di valuta nel bonifico. Chi paga la multa stradale con strumenti elettronici deve fare attenzione alla data della valuta perché diversamente rischia di non essere ammesso, ad esempio, al beneficio dello sconto del 30%. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte dei Conti dell'Emilia Romagna con la delibera 195/14. Come ben sappiamo, per poter accedere al beneficio dello sconto del 30% della multa l'interessato deve pagare entro 5 giorni dalla notifica. Inoltre, chi tarda, anche solo di un giorno, il normale pagamento, previsto entro 60 giorni, subisce il raddoppio dell'importo. Ebbene, chi ...

Il pagamento della multa preclude il rimborso anche se si accerta successivamente che il verbale è illegittimo

Giuseppe Pennuto - 25 luglio 2014

In materia di violazioni al codice della strada, il pagamento della multa da parte di colui che è indicato nel processo verbale di contestazione come autore della violazione, implica necessariamente l'accettazione della sanzione e, quindi, il riconoscimento, da parte dello stesso, della propria responsabilità e, conseguentemente, nel sistema delineato dal legislatore anche ai fini di deflazione dei processi, la rinuncia ad esercitare il proprio diritto alla tutela amministrativa o giurisdizionale. L'intervenuta acquiescenza da parte del sanzionato, conseguente a tale pagamento, preclude allo stesso anche l'esercizio di eventuali pretese civilistiche, come il risarcimento attraverso rimborso di quanto versato. Insomma, chi paga ...

Veicolo concesso in leasing - nessuna responsabilità del locatore per multe e polizza rc scaduta

Ornella De Bellis - 2 luglio 2014

In caso di violazione delle norme sulla circolazione commesse dal conducente di un veicolo concesso in locazione finanziaria (leasing), obbligato in solido con il trasgressore per il pagamento della sanzione pecuniaria nonché responsabile in solido con il conducente è esclusivamente l'utilizzatore del veicolo e non anche il proprietario concedente, dal momento che solo l'utilizzatore ha la disponibilità giuridica del godimento del bene e quindi la possibilità di vietarne o controllarne la circolazione. Né elementi di segno contrario possono trarsi dalla circostanza che il locatario risulti moroso nel pagamento dei canoni. In tale ipotesi, infatti, non deriva a carico del locatore ...

La rateizzazione » dalle bollette alle multe

Giovanni Napoletano - 5 dicembre 2013

Dopo le recenti riforme introdotte in merito alla dilazione con equitalia, abbiamo chiarito approfonditamente come poter pagare a rate una cartella esattoriale. Cogliendo l'occasione di rinfrescarvi la memoria su questo argomento, vi presentiamo un esauriente vademecum contente tutte le circostanze, utili al consumatore/debitore, in cui è possibile chiedere una rateizzazione: dalle bollette alle multe. ...

Multa con lo sconto del 30% per pagamento entro 5 giorni dalla notifica del verbale

Ludmilla Karadzic - 20 agosto 2013

Il provvedimento riguarda tutte le multe per violazioni del C.d.S. accertate o notificate a partire dal 21 agosto 2013, ad esclusione di quelle che prevedono la sanzione accessoria della sospensione della patente o la confisca del veicolo. Ci riferiamo, all'abuso di alcol durante la guida (anche se il tasso alcolemico è compreso tra 0.5 e non superiore a 0.8 g/l). Dello sconto del 30% sull'importo della sanzione può fruire chi effettua il pagamento entro 5 giorni dalla notifica del verbale. Il beneficio viene concesso anche ai "recidivi" con qualche punto in meno sulla patente. Nell'ipotesi di contestazione immediata, il conducente ...

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

cerca