Indice del post phishing informatico: responsabilità banca e risarcimento correntista

Come si tutela il correntista in caso di furto d'identità o phishing? Quali sono le responsabilità della banca e quali quelle del cliente in questi casi? Come si tutela il correntista a cui criminali informatici abbiano sottratto le somme dal conto corrente attraverso un furto di identità su internet? Ad esempio, si pensi al noto caso del phishing. In questo caso, il titolare di un servizio di banca telematica (home banking), ovvero il correntista, ha a disposizione una username e una password. Queste, però, gli vengono carpite dall'hacker grazie a dei sistemi abbastanza complessi (un virus insediato attraverso un [ ... leggi tutto » ]

Quali sono le responsabilità della banca quando il correntista è vittima di phishing informatico. Tutte le volte in cui il cliente dichiari di non aver autorizzato la propria banca al pagamento fraudolento, sara' quest’ultima tenuta a rimborsarlo. La banca deve provare la colpa del cliente se non vuole risarcirlo, dando prova che questi ha tenuto un comportamento imprudente. Se pero' la banca, che ha rimborsato immediatamente il cliente, dimostra che l’operazione era stata autorizzata, allora la somma dovrà esserle, naturalmente, restituita. Inoltre, il cliente non sara' rimborsato se ha agito con imprudenza e imperizia particolarmente gravi e, pertanto, non [ ... leggi tutto » ]

La banca è tenuta al risarcimento del danno e al rimborso delle somme prelevate dal conto corrente del proprio cliente: questo principio, per quanto non scritto in modo esplicito nella legge, è argomentato da una serie di disposizioni. Il codice della privacy ed il codice civile stabiliscono che la banca è tenuta a risarcire il danno qualora non dimostri di aver adottato misure di sicurezza idonee a evitare l’evento dannoso: ad esempio, la presenza di un token (la chiavetta che rilascia una nuova password al decorso di un certo numero di secondi) o di un SMS alert (che consente [ ... leggi tutto » ]

7 agosto 2015 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Phishing » Quando l'istituto di credito deve il risarcimento al proprio cliente?
Il famigerato phishing: molti italiani cadono, spesso, in questa trappola. Ma in sostanza, cos'è il phishing? E ancora, quando avviene, l'istituto di credito è responsabile? In quali casi deve il risarcimento danni al proprio correntista? Con la tecnica fraudolenta del phishing i cyber-criminali riescono ad acquisire i dati dei conti ...
Phishing » Le responsabilità della Banca sono limitate
Phishing informatico: nei casi di attacchi su conti correnti online; non sempre corrisponde una tutela del cliente da parte dell'istituto di credito. Le banche, infatti, non risarciscono così facilmente per questo tipo di truffe, poiché richiedono al proprio cliente un minimo di accuratezza e prevenzione. Cadere nella trappola non è ...
Conto corrente on line e bonifico non autorizzato a terzi - Responsabile la banca o il cliente?
A quale fra i due soggetti, correntista e banca, va posta a carico la responsabilità per un'operazione di bonifico bancario non autorizzata dal titolare e disposta utilizzando le chiavi di accesso del servizio di home banking? Se, per l'esecuzione dell'operazione, vengono correttamente utilizzate le chiavi di accesso al conto on-line, ...
Il contenzioso in caso di phishing ed il sistema One Time Password per l'accesso ai servizi di internet banking
In caso di phishing l'oggetto del contendere, ovvero la restituzione alla vittima degli importi non autorizzati e distratti nella transazione on line, impone di tracciare con la maggior esattezza possibile il confine di responsabilità delle banche nel caso di frodi, perpetrate da terzi ai danni della clientela, nell'ambito della prestazione ...
Phishing di ultima generazione - Per contrastarlo non basta la tecnologia one time password (OTP)
Per quanto attiene i pagamenti disposti mediante sistemi di internet banking (o home banking), il sistema tecnologicamente più avanzato di sicurezza per evitare frodi, è costituito dalla messa a disposizione per il correntista di token o OTP (one time password); vale a dire dispositivi in grado di generare password monouso ...

Spunti di discussione dal forum

Incasso di un assegno presentato allo sportello dopo la scadenza dei termini
Buonasera a tutti, ho un grosso problema: ho in mano un assegno bancario non trasferibile a mio nome che è datato 2011. Non l'ho mai incassato per accordi con chi l'ha emesso, ed ora che questi accordi sono stati disattesi mi sono presentato per versarlo. Il cassiere ha subito detto…
Phishing su conto corrente e mio errore – Quali tempi per possibile rimborso?
Qualche settimana fa sono stata contattata da un operatore della mia banca online, il quale mi chiedeva conferma di un bonifico di 1200,00 euro a nome di mio marito: avendo fatto in precedenza bonifici a mio marito e, distrattamente, non considerando la data, ho confermato. Poco dopo, però, mi è…
Phishing informatico con finta vincita – Come faccio per riavere i miei soldi?
Qualche giorno fa ho ricevuto, da un numero apparentemente riconducibile al mio istituto di credito, un sms nel quale mi veniva comunicata la vincita di una ricarica telefonica di 100 euro, che avrei potuto riscuotere accedendo ad un certo sito internet, che sembrava proprio quello della mia banca. Ho quindi…
Assegno circolare falso – responsabilità della banca
Ho effettuato una vendita ricevendo un assegno circolare falso. prima di consegnare il bene oggetto della transazione, mi sono recato in banca per fare verificare la validità dell'assegno ricevuto. La mia banca ha effettuato la verifica dicendomi che l'assegno era stato emesso regolarmente. Tutto questo per le vie brevi, senza…
Conto corrente cointestato, morte di uno dei coniugi ed erede indebitato
Nel caso in cui uno dei due coniugi intestatari di un conto corrente cointestato venga a mancare, può il correntista restante in vita spostare la somma rimanente in un altro conto, per evitare che in fase di successione venga pignorata la quota dell'unico erede (debitore)? Questa operazione può essere annullata…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post phishing informatico: responsabilità banca e risarcimento correntista. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Phishing informatico: Responsabilità banca e risarcimento correntista Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 7 agosto 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 30 gennaio 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - frode creditizia e furto di identità Inserito nella sezione tutela consumatori.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca