Tutela consumatore e pratiche commerciali scorrette - AGCM vs Moby

Vai in sardegna e Torni gratis!? Circuire il consumatore, può costare caro.

E' stato così, che, avendo accertato una pratica commerciale scorretta a carico dell'azienda marittima Moby, l'AGCM le ha irrogato la sanzione pecuniaria complessiva di euro 490.000,00, di cui:

  • 370.000 euro per l'ampia campagna pubblicitaria (internet, quotidiani nazionali, cartellonistica) svolta nel maggio del 2008 impostata su questi messaggi: “Vai in Sardegna o Corsica: TORNI GRATIS” e “Auto passeggero” “Sardegna da 7 euro; Corsica da 6 euro”. Il claim principale era accompagnato da una serie di avvertenze - con caratteri molto meno evidenti - su altri oneri a carico dell'acquirente (“Paghi solo tasse diritti e supplementi. WWW.MOBY.IT") e su alcune limitazioni all'offerta;
  • 120.000 euro per la procedura di acquisto on line dei biglietti, che prevedeva una formula di silenzio - assenso per la polizza assicurativa in caso di annullamento del viaggio: tale voce era già impostata e l'utente - nel caso in cui non fosse interessato - doveva “deselezionarla” espressamente; solo dopo l'apertura del procedimento la società aveva modificato tale procedura.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tutela consumatore e pratiche commerciali scorrette - agcm vs moby. Clicca qui.

Stai leggendo Tutela consumatore e pratiche commerciali scorrette - AGCM vs Moby Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 29 marzo 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca