tutela consumatori - servizi tlc

Passaggio da altri operatori ad iliad » quando la portabilità arriva in ritardo - come ottenere l'indennizzo da iliad

Giovanni Napoletano - 22 Agosto 2018

Come sappiamo, la portabilità del numero di telefono (fisso o mobile) consente agli utenti che ne facciano richiesta di conservare il proprio numero telefonico pur cambiando il gestore fornitore del servizio. In particolare, la procedura di portabilità del numero mobile prevede che il cliente si rivolga al nuovo operatore (detto operatore ricevente) per richiedere la prestazione. L'operatore ricevente (recipient) raccoglierà i dati del cliente e la documentazione necessaria alla fornitura della prestazione. E' cura dell'operatore ricevente comunicare l'acquisizione e la data di passaggio da una rete all'altra del numero oggetto di portabilità agli altri operatori mobili e, in particolare, al [ ... leggi tutto » ]

Roaming cellulari: addio nell'ue » cosa cambia per le tariffe all'estero

Gennaro Andele - 4 Luglio 2017

Roaming addio: a partire dal 15 Giugno 2017 gli operatori telefonici non possono più addebitare costi aggiuntivi per le chiamate dai telefoni cellulari e per il traffico dati degli utenti in viaggio nei Paesi UE diversi dal loro. Dalla data del 15 giugno 2017 i costi extra del roaming, ovvero l'uso del telefono cellulare dall'estero per chiamate, SMS e Internet in Europa sono stati sostanzialmente aboliti. L'Unione Europea ha stabilito i tetti massimi delle tariffe che gli operatori di telefonia mobile si pagano a vicenda quando i loro clienti si trovano all'estero, comportando la quasi totale scomparsa di costi extra [ ... leggi tutto » ]

Come presentare e gestire un reclamo per disservizi di telefonia

Gennaro Andele - 30 Giugno 2017

Nell'articolo che segue, vi spieghiamo, nel dettaglio, come correttamente presentare e gestire un reclamo in merito a presunti disservizi di telefonia. Purtroppo, è capitato a tutti di finire nell'odissea di un errore di tariffa, di un interruzione di servizio o peggio di una migrazione di numero che non riesce proprio ad arrivare in porto… E chi ha vissuto questa odissea sa bene quale dispendio di tempo, impegno, pazienza e spesso denaro significhi avventurarsi alla ricerca di una soluzione passando per improbabili call center con operatori e risposte sempre diversi. Spesso i servizi di assistenza ai clienti sembrano quasi fatti apposta [ ... leggi tutto » ]

Non si può contestare il buon funzionamento del sistema di rilevazione del traffico telefonico solo sulla base degli importi esorbitanti addebitati in bolletta

Giovanni Napoletano - 4 Gennaio 2016

Deve presumersi il buon funzionamento del sistema di rilevazione del traffico telefonico per telefonia fissa mediante i contatori centrali delle società telefoniche, le cui risultanze fanno piena prova del traffico addebitato, in difetto di contestazione da parte dell'utente. Se il buon funzionamento è contestato, costituisce onere della società esercente il servizio di telefonia offrire la prova dell'affidabilità dei valori registrati da contatori funzionanti. In ogni caso, il cliente è ammesso a provare che non gli sono addebitabili gli scatti risultanti dalla corretta lettura del contatore funzionante, ma dovrà allegare circostanze che univocamente autorizzino a presumere che sia avvenuta una utilizzazione [ ... leggi tutto » ]

Soluzione stragiudiziale delle controversie nell'ambito tlc (fonia internet e pay tv) » come deve agire il consumatore e quale procedura deve adottare

Andrea Ricciardi - 18 Novembre 2015

Cosa deve fare oggi il consumatore per poter affrontare correttamente un contenzioso stragiudiziale con il proprio fornitore di servizi TLC (internet, telefono e pay TV). Con l'articolo che segue, il nostro blog vuole porre attenzione alle procedure per la soluzione stragiudiziale delle controversie nel settore delle comunicazioni che il legislatore nazionale ha disciplinato attraverso l'emanazione di leggi ad hoc. Prima di cominciare, appare opportuno sottolineare che nel settore delle comunicazioni anche le norme comunitarie hanno ribadito la scelta di arricchire l'offerta di giustizia. Esse disgiungono la funzione di risoluzione delle controversie dalla giurisdizione, imponendo agli Stati membri di rendere esperibili [ ... leggi tutto » ]

Contratti utenze domestiche » possono essere sottoscritti soltanto da assegnatario, proprietario o affittuario

Andrea Ricciardi - 19 Giugno 2014

Il piano casa ha introdotto delle importanti novità che riguardano tutti i nuovi contratti di utenza domestica per fruire di pubblici servizi, come telefonia fissa, servizi idrici, gas, elettricità. Praticamente, tutti i nuovi contratti di utenza domestica per pubblici servizi devono riportare, oltre ai dati identificativi del richiedente, il titolo che questi può vantare riguardo la proprietà o comunque la reale detenzione dell'unità immobiliare per la quale viene chiesta la fornitura. Per fare ciò, i richiedenti devono fornire al gestore del servizio documentazione che provi l'esistenza di tale titolo, come ad esempio: contratto di compravendita contratto di affitto atto che [ ... leggi tutto » ]

Tutela del consumatore: fonia ed internet » il riepilogo

Giovanni Napoletano - 31 Gennaio 2014

Grazie alle attuali liberalizzazioni introdotte in materia di tutela del consumatore per la telefonia, sono stati previsti una serie di diritti hanno carattere obbligatorio. Pertanto, sono da considerarsi nulle, e quindi contestabili, tutte quelle clausole di un contratto che risultano difformi dalla previsione normativa. Chiariamo quali all'interno dell'articolo. Il costo di ricarica è fuori legge Le compagnie fornitrici di linea telefonia, reti televisive o di servizi internet, non possono applicare costi fissi e/o contributi per la ricarica di carte e schede prepagate che risultino aggiuntivi rispetto al costo stesso dell'abbonamento, e ciò indipendentemente dalla modalità con cui tali ricariche debbano [ ... leggi tutto » ]

Bolletta del cellulare: strani addebiti? » attenzione ai banner pubblicitari

Giovanni Napoletano - 30 Gennaio 2014

Bolletta del cellulare troppo salata? Occhio ai banner pubblicitari Bolletta salata? E' bene segnalare alcune pratiche commerciali scorrette utilizzate da alcune compagnie di telefonia mobile. A volte, infatti, alcune offerte commerciali si attivano automaticamente al passaggio del dito sullo smartphone, e i costi della bolletta telefonica si impennano notevolmente. Le aziende, successivamente, accettano la conciliazione con l'utente, ma ad una sola condizione: mantenere la riservatezza sull'accaduto. Questo accordo di segretezza viene imposto a tutti i consumatori, clienti di alcune compagnie telefoniche che, imbattuti in vere e proprie frodi, hanno avuto la faccia tosta di richiedere il risarcimento. Molti di voi, [ ... leggi tutto » ]

Operatori telefonici e tariffazione » breve prontuario per il consumatore

Giovanni Napoletano - 30 Dicembre 2013

Smartphone, tablet e e telefonia di ultima generazione sono strumenti che ormai fanno parte della vita quotidiana di tutti i consumatori italiani: vi insegniamo come trovare le tariffe e gli operatori più vantaggiosi per poter risparmiare. Siete in procinto di cambiare operatore telefonico o semplicemente il piano tariffario per il vostro nuovo, splendente, tecnologico cellulare? A parole può sembrare facile ma, in realtà, orientarsi tra la moltitudine di offerte Tim, Tre, Wind e così via può essere arduo, specie nel periodo delle feste, quando gli operatori studiano nuove offerte e pacchetti. Perciò, ci sono alcune cose che tutti i consumatori [ ... leggi tutto » ]

Chiusura dei contratti di telefonia » attenzione: può costare caro

Giovanni Napoletano - 4 Settembre 2013

Quando firmano, pochi guardano così avanti. Leggono tutte le clausole del contratto, o notano sul sito il piccolo link delle Condizioni. Ma lasciare casa, magari per cambiare città o andare a convivere con il partner, prima o poi capita. E allora si scopre che chiudere l'utenza telefonica può essere una procedura lunga e costosa. Fino al 2007 le chiamavano penali: venivano applicate agli utenti che decidevano di cambiare operatore telefonico oppure di esercitare la propria facoltà di recesso dal contratto telefonico. Poi la legge 40/2007 ha vietato l'addebito di qualunque penale o spesa che non fosse giustificata da costi degli [ ... leggi tutto » ]