Tasse avviso bonario

Imposte dichiarate e non versate - nessun avviso bonario prima della cartella esattoriale

Roberto Petrella - 21 febbraio 2016

Quando dai controlli automatici eseguiti dall'Agenzia delle entrate emerge un risultato diverso rispetto a quello indicato nella dichiarazione, ovvero dai controlli eseguiti dall'ufficio, emerge un'imposta o una maggiore imposta, l'esito della liquidazione (avviso bonario o comunicazione di irregolarità) è comunicato al contribuente o al sostituto d'imposta per evitare la reiterazione [ ... leggi tutto » ]

Dichiarazione dei redditi - la comunicazione di irregolarità è un atto impugnabile

Giorgio Valli - 3 dicembre 2014

Secondo giurisprudenza, è impugnabile un qualsiasi atto tributario che porti a conoscenza del contribuente una ben individuata pretesa, con l'esplicitazione delle concrete ragioni (fattuali e giuridiche) che la sorreggono. Non è dunque necessario attendere, per impugnare l'atto innanzi al giudice tributario, che tale pretesa si vesta della forma di uno [ ... leggi tutto » ]

Avviso bonario » perchè non c'è la dilazione a 120 rate?

Gennaro Andele - 6 giugno 2014

Come chiarito in diversi interventi sul nostro blog, l'avviso bonario è una comunicazione dell'Agenzia delle Entrate, con la quale si informa il contribuente del controllo effettuato sulla sua dichiarazione dei redditi, evidenziando eventuali imposte e contributi che non risultano pagati. Se non si paga l'avviso bonario, il debito viene iscritto [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale notificata senza un precedente avviso bonario

Chiara Nicolai - 17 ottobre 2012

Ho ricevuto tramite raccomandata una cartella esattoriale dalla agenzia delle entrate per un conguaglio irpef del 2005 non pagato. Ora mi chiedo: dato che mi hanno messo la sanzione pecuniaria non avrei dovuto ricevere per lo meno l'avviso di notifica prima dell'iscrizione al ruolo? Per lo meno avrei messo a [ ... leggi tutto » ]

Anche gli avvisi bonari a volte si impugnano

Giorgio Valli - 16 maggio 2012

L'articolo 19 del Decreto Legislativo del 31 dicembre 1992 numero 546, recante disposizioni sul processo tributario stabilisce che Il ricorso può essere proposto avverso: l'avviso di accertamento del tributo; l'avviso di liquidazione del tributo; il provvedimento che irroga le sanzioni; il ruolo e la cartella di pagamento; l'avviso di mora [ ... leggi tutto » ]

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca