cattivi pagatori - sanzioni


Sanzioni civili tributarie ed amministrative – trasmissibilità agli eredi

Giorgio Valli - 9 Ottobre 2013


L'articolo 65, comma 1, del DPR 600/1973 (eredi del contribuente) recita gli eredi rispondono in solido delle obbligazioni tributarie il cui presupposto si è verificato anteriormente alla morte del dante causa. Ma, per fortuna l'articolo 8 del D.Lgs 472/1997, concernente "disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie", stabilisce che L'obbligazione al pagamento della sanzione non si trasmette agli eredi La norma è applicabile ai procedimenti in corso alla data del primo aprile 1998, per la specifica previsione dell'articolo 25 comma 2 del medesimo decreto legislativo. [ ... leggi tutto » ]


Emissione di assegni a vuoto e archivio cai della banca d’italia

Simonetta Folliero - 21 Agosto 2013


Cosa è un assegno a vuoto, cosa comporta l'emissione di assegni a vuoto e quali sono le sanzioni comminate dopo la depenalizzazione intervenuta con il decreto legislativo 507/99. Informazioni chiare e concise tali da consentire una scelta consapevole al lettore che si appresta a rilasciare un assegno senza avere la certezza che al momento della sua presentazione all'incasso vi sia la copertura adeguata. Definizione di assegno a vuoto Si definisce “assegno a vuoto” l'assegno emesso senza che sul conto corrente bancario del soggetto che l'ha emesso vi sia la provvista, ovvero l'ammontare portato dal titolo. La Banca, di norma, non [ ... leggi tutto » ]


Cai centrale allarme interbancaria – iscrizione revoca e sanzioni

Simonetta Folliero - 12 Giugno 2013


Presentiamo di seguito una scheda informativa sulla CAI - Centrale Allarme Interbancaria, un archivio gestito dalla società SIA per  Bankitalia, che raccoglie i dati dei soggetti classificati come cattivi pagatori per emissione  di assegni senza provvista o autorizzazione e/o per utilizzo irregolare di carte di credito. La Centrale d'Allarme Interbancaria (CAI) è l'archivio informatizzato degli assegni e delle carte di pagamento irregolari istituito presso la Banca d'italia ai sensi della legge 205/99 e del decreto legislativo 507/99, nonchè dal regolamento attuativo di quest'ultimo (decreto Ministero della giustizia 458/01) e dal regolamento della Banca d'Italia del 29/1/02. Questo archivio informatizzato è [ ... leggi tutto » ]


Assegni postdatati emessi ed iscrizione al cai

Annapaola Ferri - 28 Settembre 2012


Come amministratore di srl ho emesso in novembre assegni postdatati con scadenza fine gennaio/febbraio/marzo Come amministratore di srl ho emesso in novembre assegni postdatati con scadenza fine gennaio/febbraio/marzo. Il 18 di gennaio però ho in assemblea dei soci rimesso il mio mandato. Benché esista la documentazione necessaria a provare (testimonianza fornitori, comunicazioni mail con la proprietari, etc.)la conoscenza dei titoli da parte della proprietà, questa si è rifiutata di farli pagare adducendo l'emissione senza autorizzazione degli stessi. Ora benchè abbia presentato le mie eccezioni alla Prefettura, risulto iscritto alla CAI e devo addirittura attendere le sanzioni. Capisco l'evasione del bollo, [ ... leggi tutto » ]


Assegno ed iscrizione al cai dopo tre anni

Genny Manfredi - 28 Settembre 2012


Ad aprile di quest'anno sono entrato in cai per un assegno del febbraio 2009 Ho provato ad aprire un c/c in banca ma mi è stato risposto che ad aprile di quest'anno sono entrato in cai per un assegno del febbraio 2009 e che ne uscirò a maggio 2013. Vorrei sapere com'è possibile che a distanza di 3 anni, un assegno di cui era stata fornita la liberatoria in banca entro i 60 gg (penale del 10%) mi crei questo tipo di problema. Assegno e sanzioni accessorie L'emissione di assegni senza provvista (scoperti) e non regolarizzati entro 60 giorni oppure [ ... leggi tutto » ]