privilegio


Esdebitazione e fallimento del debitore consumatore – il decreto legge che consente di azzerare i debiti

Genny Manfredi - 25 Agosto 2014


Articolo 6 - Finalità e definizioni Al fine di porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento non soggette nè assoggettabili a procedure concorsuali diverse da quelle regolate dal presente capo, è consentito al debitore concludere un accordo con i creditori nell'ambito della procedura di composizione della crisi disciplinata dalla presente sezione. Con le medesime finalità, il consumatore può anche proporre un piano fondato sulle previsioni di cui all'articolo 7, comma 1, ed avente il contenuto di cui all'articolo 8. Ai fini del presente capo, si intende: per «sovraindebitamento»: la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, [ ... leggi tutto » ]


Sovraindebitamento (legge 3/2012 salva suicidi) » il procedimento per la liberazione dai debiti

Andrea Ricciardi - 29 Maggio 2014


Sovraindebitamento: Vi spieghiamo il procedimento per la liberazione dai debiti, la cosiddetta esdebitazione. Facciamo chiarezza. Grazie alla legge 3/2012 i consumatori e i debitori esclusi dalle procedure fallimentari hanno a disposizione una nuova procedura per agevolare il risanamento della propria condizione debitoria, ovvero di sovraindebitamento. Ma che cos’è il sovraindebitamento? Semplicemente, rientrano nella categoria di sovraindebitati tutte quegli individui o famiglie, che si trovano in una situazione di deficit economico in quanto il loro bilancio fa registrare uscite superiori alle entrate. Purtroppo, la mancanza di un reddito adeguato nelle nuove generazioni, delinea una condizione di rischio per la quale i [ ... leggi tutto » ]


Contratti di prestito – natura del credito e privilegio

Chiara Nicolai - 20 Giugno 2013


Il privilegio è accordato dalla legge al creditore in considerazione della causa del credito. Il privilegio conce­de al creditore un diritto di soddisfazione privile­giata nei confronti dei debitori chirografari sui beni mobili ed immobili. Il privilegio opera nei confronti di tutti i debitori indipendentemente dal momento in cui il diritto sia sorto e dalla fondatez­za della pretesa dei restanti creditori, i quali si siano garantiti una soddisfazione in via privilegia­ta ad es. con il pegno o l‘ipoteca. I privilegi si distinguono in generali e specia­li: i primi si esercitano su tutti i beni mobili del debitore, i secondi su determinati [ ... leggi tutto » ]


Il privilegio

Loredana Pavolini - 25 Ottobre 2008


Ho sentito spesso parlare di PRIVILEGIO, quando si affrontano discorsi di debitori e di creditori. Potreste spiegarmi con parole di tutti i giorni di cosa si tratta? Grazie, Vorrei essere Assunta, ma purtroppo mi chiamo Laura. La responsabilità patrimoniale del debitore è prevista dall'articolo 2740 del codice civile. La responsabilità patrimoniale del debitore comporta che il debitore risponde dell'adempimento delle proprie obbligazioni con tutti i suoi beni. In casi eccezionali l'inadempimento comporta l‘applicazione di una pena pecuniaria o di una pena detentiva. Questo si verifica soprattutto in caso di mancato pagamento dei contributi al mantenimento o in caso di bancarotta [ ... leggi tutto » ]