permesso di soggiorno


Permesso di soggiorno – può essere rilasciato e rinnovato solo se lo straniero possiede un reddito minimo

Marzia Ciunfrini - 15 Novembre 2017


Ai fini del rilascio e del rinnovo del permesso di soggiorno, costituisce condizione soggettiva non eludibile il possesso di un reddito minimo, in quanto attiene alla sostenibilità dell'ingresso dello straniero nella comunità nazionale, essendo finalizzato ad evitare l'inserimento di soggetti che non siano in grado di offrire un'adeguata contropartita in termini di lavoro e di partecipazione fiscale alla spesa pubblica e che, d'altra parte, la dimostrazione di un reddito di lavoro o di altra fonte lecita di sostentamento è garanzia che il cittadino extracomunitario non si dedichi ad attività illecite o criminose. Questo il chiarissimo principio di diritto, spesso disapplicato [ ... leggi tutto » ]


La pensione sociale o assegno sociale agli extracomunitari

Giorgio Martini - 2 Gennaio 2017


L'assegno sociale è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti che si trovano in condizioni economiche particolarmente disagiate con redditi non superiori alle soglie previste annualmente dalla legge. Prima del gennaio 1996 veniva anche indicata come pensione sociale. Il diritto alla prestazione è accertato in base al reddito personale per i cittadini non coniugati e in base al reddito cumulato con quello del coniuge, per i cittadini coniugati (e quindi, anche per quelli separati). L'assegno sociale è concesso con carattere di provvisorietà e la verifica del possesso dei requisiti reddituali e di effettiva residenza viene fatta annualmente. [ ... leggi tutto » ]


Richiesta del permesso di soggiorno ce – termine di 90 giorni per il rilascio

Antonella Pedone - 4 Ottobre 2013


Sulla richiesta del permesso di soggiorno CE ("carta di soggiorno") l'amministrazione deve provvedere entro 90 giorni in modo conforme alla richiesta L'articolo 9 del Testo unico dell'immigrazione prevede che il procedimento per il rilascio del permesso di soggiorno CE ("carta di soggiorno") deve concludersi entro il termine massimo di 90 giorni, come ribadito dalla recente sentenza del TAR del Lazio numero 8154/2013. Solitamente questo termine non viene rispettato. Non solo! Molto spesso, la Questura, anzichè il permesso di soggiorno CE di lungo periodo, rilascia un normale permesso di soggiorno per motivi familiari, di durata biennale, o altro titolo di soggiorno [ ... leggi tutto » ]


Permesso di soggiorno per cercare lavoro

Stefano Iambrenghi - 13 Dicembre 2011


Quale permesso di soggiorno serve per lavorare o cercare un lavoro? I permessi di soggiorno con cui è possibile lavorare o cercare un lavoro sono:  Permesso di soggiorno per lavoro subordinato (dipendente);  Permesso di soggiorno per lavoro subordinato stagionale;  Permesso di soggiorno per lavoro autonomo;  Permesso di soggiorno per attesa occupazione;  Permesso di soggiorno per studio e formazione ma solo per 20 ore settimanali;  Permesso di soggiorno per motivi familiari;  Permesso di soggiorno per richiesta asilo se è espressamente indicato sul soggiorno; Permesso di soggiorno per asilo, per protezione umanitaria e sociale;  Il permesso di soggiorno per motivi religiosi; Il [ ... leggi tutto » ]


Il permesso di soggiorno – cosa è e quanto dura

Stefano Iambrenghi - 22 Ottobre 2011


Il permesso di soggiorno è, per uno straniero, un documento molto importante perché autorizza il suo soggiorno in Italia. I cittadini dell'Unione Europea che vogliono soggiornare in Italia per un periodo inferiore ai tre mesi, possono presentare presso un ufficio di polizia la dichiarazione di presenza sul territorio nazionale. L'ufficio gli restituirà una copia, timbrata, che andrà mostrata ad ogni richiesta da parte delle forze di polizia. In mancanza della dichiarazione di presenza, il cittadino comunitario si intende soggiornante in Italia da più di tre mesi. Tutti gli stranieri provenienti da un Paese non appartenente all'Unione Europea, che vogliono vivere [ ... leggi tutto » ]