Notifica degli atti - data notifica per creditore - data notifica per debitore

Sanzioni amministrative » la scissione degli effetti della notifica tra notificante e destinatario

Giuseppe Pennuto - 1 dicembre 2017

La scissione degli effetti della notifica, a seguito della sentenza della Corte costituzionale 447/2002, trova applicazione anche alla notifica del verbale di contestazione della sanzione amministrativa in materia di violazioni del codice della strada. La sentenza 477/2002 della Corte costituzionale ha affermato il principio secondo il quale gli effetti della notifica debbono essere ricollegati, per quanto riguarda il notificante, al solo compimento delle formalità a lui direttamente imposte dalla legge (essendo l'attività degli organi della notifica sottratti alla sua sfera di disponibilità). Gli effetti della notifica, per il notificante, si producono dal compimento delle formalità a lui imposte dalla legge. [ ... leggi tutto » ]

Notifica degli atti – conoscenza legale e conoscenza fattuale

Giuseppe Pennuto - 27 agosto 2013

La Cassazione nella sentenza numero 13970 del 26 luglio 2004 ha precisato: ... deve ritenersi operante nell'ordinamento vigente un principio generale secondo il quale, qualunque sia la modalità di trasmissione, la notifica di un atto processuale, almeno quando debba compiersi entro un determinato termine, si intende perfezionata, dal lato del richiedente, al momento dell'affidamento dell'atto all'ufficiale giudiziario che funge da tramite necessario del notificante nel relativo procedimento vincolato. In altre parole al fine del rispetto di un termine pendente a carico del notificante, è sufficiente che l'atto sia tempestivamente consegnato all'ufficiale giudiziario (o al messo o alle poste). Mentre i [ ... leggi tutto » ]

Notifica degli atti impositivi - domicilio fiscale e residenza anagrafica

Ludmilla Karadzic - 30 aprile 2013

Prima che il contribuente abbia conoscenza degli atti che incidono sulla sua posizione debitoria o ereditaria nei confronti del fisco, gli atti stessi non possono produrre effetti (cfr. Cassazione 2001/4760 e soprattutto, con riguardo alla sanatoria dei possibili vizi della notifica e ai suoi effetti, Cassazione sezioni unite 2004/19854). Ora, è vero che, con la locuzione "effettiva conoscenza", il legislatore non ha inteso garantire al contribuente l'assoluta certezza della conoscenza, avendo la disciplina della notifica da sempre legato a essa la conoscibilità legale. E tuttavia resta inteso che a tutti gli atti dell'amministrazione destinati al contribuente (compresi, quindi, a quelli [ ... leggi tutto » ]

Equitalia e avviso di raccomandata ritirata in posta

Marzia Ciunfrini - 21 novembre 2012

Ieri ho trovato avviso di raccomandata, oggi ritirata in posta, è di Equitalia e dice: atti (numero) avviso di notifica di atto mediante deposito nella casa comunale. Testo (abbreviato) il notificatore.... non ha potuto notificare gli atti il 14/11/c.a. ecc. domanda ma se sono passati il 14 novembre non hanno lasciato avvisi. Nella lettera non dicono di cosa si tratta, devo andare in comune a ritirarla? è valida questa lettera raccomandata? Per favore spiegatemi bene. [ ... leggi tutto » ]

Equitalia e notifica cartella a mezzo posta come atto non giudiziale

Ornella De Bellis - 25 ottobre 2012

Ho trovato nella cassetta postale un avviso, di quelli fatti con la stampante portabile dei postini, di giacenza di una raccomandata indescritta, con invito a ritirarla entro 30 giorni. Il giorno dopo il postino che non è un messo notificatore mi ha detto che si trattava di una cartella equitalia. Dopo 15 giorni non mi è arrivata la raccomandata di tentata consegna e avvenuto deposito che di norma veniva mandata, all'ufficio postale mi dicono che non la mandano perchè la cartella equitalia in busta bianca raccomandata a. r. non è un atto giudiziale. Se non ritiro la cartella all'ufficio postale [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca